Calciomercato, stavolta ci siamo: torna Pirlo, super panchina per lui

L’ennesimo KO del Barcellona nel ‘Clasico’ contro il Real Madrid mette in serio pericolo la panchina già non solidissima di Ronald Koeman. In caso di esonero pronto l’allenatore italiano 

Partenza terrificante per il Barcellona del post Leo Messi che con Ronald Koeman alla guida sta faticando sia in Liga che in Champions League. Non sono infatti mancate le serate da dimenticare per i blaugrana soprattutto nella massima competizione europea, senza considerare un campionato vissuto per ora nel totale anonimato persino al di fuori delle posizioni europee. La crescita dei giovani non decolla, il progetto non ha fatto alcuno scatto in avanti e l’ultimo KO nel Clasico contro il Real Madrid ha posto ulteriori interrogativi.

Pirlo Barcellona
Pirlo © Getty Images

La sconfitta interna per 1-2 contro i rivali di sempre ha mandato su tutte le furie i tifosi del Barça, che vedono la propria squadra ben lontana dai traguardi per cui è normalmente abituata a competere. 9° posto in campionato a -6 dalla capolista Real Sociedad e -5 dall’Atletico, due sconfitte negli ultimi tre turni ed un gioco, quello di Koeman, che proprio non decolla.

LEGGI ANCHE >>> Inter-Juventus, furia bianconera sui social: i tifosi non ci stanno

Calciomercato Barcellona, Koeman ai titoli di coda: rovente il nome di Pirlo

Andrea Pirlo © Getty Images

Gli scenari si fanno quindi incandescenti per il Barcellona, soprattutto dopo la protesta andata in scena all’esterno del Camp Nou, con alcuni tifosi che hanno circondato la macchina sulla quale Koeman lasciava lo stadio. L’avventura in Catalogna dell’allenatore olandese potrebbe essere quindi giunta alle battute conclusive, con la dirigenza chiamata a prendere una decisione che i tifosi e l’ambiente vorrebbero da un po di tempo.

LEGGI ANCHE >>> Alta tensione in casa Lazio: furiosa lite negli spogliatoi. Cos’è successo

L’esonero di Koeman è tutt’altro che impossibile, nonostante la salatissima clausola prevista in caso di separazione dall’allenatore olandese. Qualora però il Barça decidesse per il divorzio dall’ex selezionatore dell’Olanda, i nomi per la successione non mancherebbero. Uno su tutti quello di Andrea Pirlo, voglioso di una nuova chance dopo quella dello scorso anno sulla panchina della Juventus, conclusa comunque con due trofei. Il giovane tecnico italiano resta comunque un’alternativa alla suggestione Xavi, che farebbe ritorno al Camp Nou ma in altre vesti rispetto a quelle da calciatore. Il ct del Belgio Roberto Martinez è il terzo incomodo ma Pirlo, in caso di esonero di Koeman, spera di poterne raccogliere l’eredità. L’allenatore italiano resta alla finestra in attesa di sviluppi.