Risoluzione del contratto e addio Milan: decisione senza appello

Nonostante la grande stagione condotta dal Milan, sono diversi i giocatori rossoneri autori di un’annata in negativo, e proprio uno di questi sarebbe ormai ad un passo dall’addio in estate.

Il Milan, nonostante il calciomercato invernale praticamente privo di squilli, con l’unico arrivo che è stato quello di Marko Lazetic, si sta comunque dimostrando la squadra più in forma del campionato. Infatti il club rossonero è reduce da ben tre fondamentali vittorie consecutive ottenute con il medesimo risultato di 1-0, con il Diavolo che ad oggi è leader assoluto nella classifica di Serie A, rispettivamente a +3 e +6 da Napoli ed Inter.

Calciomercato Milan addio giugno Bakayoko ritorno Chelsea prestito
Stefano Pioli © LaPresse

Gran parte del merito di questo ottimo rendimento tenuto dal club meneghino è senza ombra di dubbio da attribuire alla dirigenza rossonera, che in queste due stagioni è riuscita a compiere colpi di mercato ben mirati e a trattenere i gioielli più preziosi della squadra, dimostrando anche grande personalità e fermezza nei casi Donnarumma-Calhanoglu-Kessié. Maldini e Massara però, nonostante le ancora 8 giornate di campionato da disputare, starebbero già pensando alla prossima sessione di calciomercato, con un giocatore del Milan che avrebbe il suo destino già segnato.

Calciomercato Milan, Pioli lo fa fuori: addio in estate ad un passo

Il Milan in estate, dopo i pesanti addii a zero di Calhanoglu e Donnarumma, dovrà anche fare i conti con la partenza di Franck Kessié, che ha rifiutato il rinnovo propostogli dalla dirigenza, preferendo invece sposare la causa del Barcellona a partire dalla prossima annata. L’addio del giocatore ivoriano, vista la sua rilevanza all’interno della rosa, sarà un colpo difficile da incassare, ma la dirigenza rossonera sarebbe pronta a sfruttare questa dipartita per rivoluzionare il centrocampo del Diavolo.

Calciomercato Milan addio giugno Bakayoko ritorno Chelsea prestito
La dirigenza rossonera © LaPresse

Infatti, uno dei profili più indirizzati a lasciare il Milan già a giugno, è proprio Tiemouè Bakayoko. Il classe ’94, approdato in estate dopo la sua precedente avventura in rossonero a cavallo tra il 2018 e il 2019, si sta rendendo protagonista di un’annata decisamente deludente, e ad oggi sembra aver perso completamente la fiducia di mister Pioli, che non gli ha concesso neanche un minuto di gioco nelle ultime 8 convocazioni.

La dirigenza del Diavolo, visto l’annus horribilis del francese, non avrebbe la minima intenzione di sganciare la cifra di 15 milioni di euro pattuita col Chelsea per l’eventuale riscatto del giocatore, e anzi, sarebbe pronta già nella prossima sessione di calciomercato ad interrompere il prestito in essere fino al giugno 2023. Maldini e Massara sembrano però anche pronti a sfoderare diversi colpacci in mezzo al campo in vista della prossima stagione: in estate ne vedremo delle belle.

Previous articleDopo Dybala è rivoluzione Juve: via altri quattro!
Next articleCarolina Stramare, la maglia trasparente svela tutto: da far girare la testa