Inter, pazienza finita e addio deciso: anche Inzaghi si è convinto

L’Inter si prepara a dire addio a un giocatore nel mese di gennaio, cessione inevitabile che ha l’avallo anche di Inzaghi

L’Inter ha iniziato il 2023 con il colpo grosso, la vittoria sul Napoli ha rilanciato le ambizioni dei nerazzurri e riaperto per tutti la rincorsa ai partenopei di Spalletti che fin qui erano stati imbattibili. Gli azzurri sono ancora in vantaggio in classifica, ma Milan e Juventus hanno accorciato le distanze e anche i nerazzurri, a -8, non si sentono esclusi dalla corsa, anzi.

Inter, pazienza finita e addio deciso: anche Inzaghi si è convinto
Simone Inzaghi ©LaPresse

Inter, Inzaghi ora crede allo scudetto: ma chiede lo sprint sul mercato

Per gli uomini di Simone Inzaghi, forse, la miglior prestazione stagionale, con una difesa ottimale contro il migliore attacco del campionato, limitato al massimo, e tanto ritmo e intensità per ripartire e conquistare, alla fine, un successo meritato. Il gol di Dzeko fa iniziare probabilmente un altro campionato per l’Inter e per tutto il resto della Serie A, l’allenatore raccoglie elogi meritati e a questo punto crede nella possibilità del percorso inverso rispetto alla stagione scorsa. Un anno fa, erano i nerazzurri ad essere andati in fuga e ad aver quasi ucciso il campionato, prima di subire la rimonta dal derby perso in poi. Nelle prossime gare, si attenderanno conferme, con Inzaghi che spera di avere tutti i suoi migliori giocatori presto al top della forma. E magari, qualche innesto interessante dal mercato, per puntare ancor di più ai massimi livelli in tutte le competizioni in cui la sua squadra è impegnata. Ora, potrebbe esserci una svolta di mercato, caldeggiata dalla dirigenza e che avrebbe l’assenso anche del tecnico.

Inter, addio Correa: la strategia per il colpo in attacco

Inter, pazienza finita e addio deciso: anche Inzaghi si è convinto
Joaquin Correa © LaPresse

Un anno e mezzo fa, Inzaghi, dopo l’infortunio di Marcus Thuram, si impose per acquistare subito dalla Lazio il suo pupillo Joaquin Correa. Ma l’argentino non è mai riuscito a esprimersi ai massimi livelli in nerazzurro, anzi.

Penalizzato da diversi infortuni, Correa non ha mai trovato continuità e ancora una volta, al suo ingresso in campo contro il Napoli, non ha lasciato il segno. C’è la sensazione di una prova d’appello fallita, con il club che, stando a ‘Tuttosport’, avrebbe deciso di cederlo già a gennaio nel caso in cui arrivi un’offerta soddisfacente (il giocatore pesa ancora a bilancio per complessivi 18 milioni di euro). A cessione avvenuta, si potrebbe dunque lanciare l’assalto proprio per Marcus Thuram, per il quale il Borussia Monchengladbach chiede circa 12 milioni.

Previous articleWanda Nara tutto fuori, il bikini sulla spiaggia non contiene niente
Next articleDramma al fantacalcio, il bomber va ko: lungo stop