Home Calciomercato Calciomercato Inter, assalto a Malinovskyi se parte Brozovic

Calciomercato Inter, assalto a Malinovskyi se parte Brozovic

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:34
CONDIVIDI

Calciomercato Inter, assalto a Malinovskyi se parte Brozovic

Malinovskyi, attaccante dell’Atalanta © Getty Images

In casa Inter si ritorna a parlare della possibile cessione di Brozovic in estate. Rilanciatosi con Spalletti e consacratosi con Conte, il croato è senza dubbio uno dei giocatori più importanti del club nerazzurro. Come rivela La Gazzetta dello Sport, il contratto in scadenza nel 2022 e i mancati contatti per il rinnovo spingono per l’addio estivo, seppur sia una coincidenza alquanto particolare visto che Conte lo reputa imprescindibile per il proprio centrocampo. La società chiede circa 40 milioni di euro, soldi che servirebbero per trovare un sostituto all’altezza della situazione.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, colpo a sorpresa: arriva a zero dall’Inter

Calciomercato Inter, assalto a Malinovskyi se parte Brozovic

Si sta parlando di Pjanic, in uscita dal Barcellona, come uomo ideale per dare continuità al progetto tecnico. Tuttavia è un altro profilo quello che stuzzica di più Conte: si tratta di Malinovskyi, al terzo centro nelle ultime 3 gare di campionato con l’Atalanta e assoluto protagonista di questa ultima fase del campionato. La sua crescita è sotto gli occhi di tutti e come nella scorsa stagione sboccia in primavera: l’ucraino è un giocatore unico nel suo genere e decisamente funzionale per il gioco contiano. Mezzala sinistra o trequartista poco importa, con Gasperini ha dimostrato di poter essere importante sia in Italia sia in Europa. Qualità e quantità, continuità di rendimento, sinistro da impazzire, assistenze perfette e tempi di inserimento notevoli: con queste caratteristiche e la sua duttilità, Malinovksyi è senza dubbio un pezzo pregiato del mercato ma anche uno degli incedibili per l’Atalanta. A riferirlo è Il Corriere di Bergamo, secondo cui è assolutamente blindato dalla società orobica. Inoltre, è diventato imprescindibile per Gasperini dopo l’addio di Gomez, dunque appare improbabile che con Gasp in panchina possa lasciare Bergamo facilmente.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, che regalo ad Allegri: super colpo