Inter, ecco l’alternativa a Dumfries: primi contatti avviati

La situazione di Dumfries preoccupa i tifosi dell’Inter: il Chelsea rimane in agguato, con i nerazzurri che hanno individuato l’alternativa.

C’è aria di rivoluzione in casa Inter: neanche il tempo di iniziare la nuova stagione e la dirigenza pensa già al 2023. Un’Inter che lavora sul campo e fuori, con mister Inzaghi impaziente di capire quale sarà il destino di Dumfries e Skriniar.

Simone Inzaghi, allenatore dell'Inter
Simone Inzaghi © LaPresse

L’esordio vittorioso per 2-1 in casa del Lecce ha sicuramente sollevato tutto l’ambiente nerazzurro e soprattutto il tecnico Inzaghi. L’Inter però, dovrà risolvere al più presto alcune questioni di mercato, legate soprattutto al futuro di 2 calciatori fondamentali: Dumfries e Skriniar. Con lo slovacco, che andrà in scadenza il prossimo anno, l’Inter dovrà per forza di cose trattare il rinnovo di contratto. Di sicuro la dirigenza ha rassicurato Inzaghi, dando garanzie tecniche al tecnico dei nerazzurri. L’esordio vincente contro il Lecce ha dato indicazioni importanti in vista del proseguo della stagione. Vittoria sofferta ma importante per iniziare al meglio la stagione del club nerazzurro. Protagonisti Lukaku e Dumfries, con il belga a segno dopo un minuito di gioco. Proprio Dumfries, allo scadere del match, firma il 2-1 finale dopo che Ceesay (nuovo attaccante del Lecce) aveva fissato il punteggio sull’1-1. Il club nerazzurro ai nastri di partenza è sicuramente una delle squadre maggiormente favorite insieme ai rivali della Juventus e ai campioni in carica del Milan.

Possibile addio di Dumfries: ecco l’alternativa pronta – ESCLUSIVA

L’addio di Dumfries, a pochi giorni dalla fine del mercato, è tutt’altro che da escludere. L’Inter però, dovrà fare i conti anche con un’altra cessione. I nerazzurri hanno perso uno dei migliori prospetti del nostro calcio. Cesara Casadei infatti, andrà al Chelsea per 20 milioni di euro. La dirigenza però è ancora attiva sul mercato, con Manuel Akanji il nome ideale per rafforzare il reparto difensivo. In scadenza a Giugno del prossimo anno, il Borussia Dortumund potrebbe farlo partire già quest’estate per una cifra intorno ai 10 milioni di euro. Chelsea però ancora protagonista, dato che i blues sono pronti a trattare per Denzel Dumfries. Richiesta vicino ai 40 milioni di euro da parte dell’Inter, con i nerazzurri che hanno già individuato l’alternativa “pronta“. Stando infatti a quanto raccolto dalla nostra redazione, l’Inter ha avviato i primi contatti con il Real Madrid per capire l’investimento economico legato al nome di Alvaro Odriozola. Alternativa già pronta, dato che il terzino spagnolo ha militato nel nostro calcio con la maglia della Fiorentina.

Alvaro Odriozola, terzino del Real Madrid
Alvaro Odriozola © LaPresse

Odriozola è in uscita dal Real Madrid, dato che per Ancelotti, lui è addirittura la terza scelta nel ruolo di terzino destro. Il Real Madrid dalla sua, chiede minimo 15 milioni, con l’Inter pronta ad approfittarne nel caso in cui Dumfries dovesse andare andare via. Nonostante i tanti rumors di mercato, l’Inter dovrà tener conto di una sostenibilità economica, con quell’utile pari a 60 milioni di euro da creare entro Giugno del 2023. I nerazzurri però possono guardare al futuro con tanto ottimismo. La dirigenza, per quello che dispone, sta cercando di fornire ad Inzaghi una rosa in grado di poter lottare per le posizioni di vertice in campionato con uno sguardo rivolto all’Europa.

Previous articleGiorgia Palmas, la vestaglia si apre sempre di più: la sabbia scotta…
Next articleVIDEO Jovana Djordjevic, sfilata su tacchi da capogiro e vestito inesistente