Ora Berrettini fa sognare: l’annuncio manda i tifosi in visibilio

Matteo Berrettini vuole vivere un 2023 da protagonista. Il tennista azzurro vuole lasciarsi alle spalle un 2022 che è stato in chiaro scuro. Infatti, per l’atleta è stata una stagione segnata dagli infortuni. Ora Berrettini vuole far sognare i tifosi.

Matteo Berrettini lancia la sfida al 2023. Il tennista italiano ha tutta l’intenzione di vivere un anno da protagonista assoluto. Gli infortuni della passata stagione non hanno consentito al ventiseienne di confermare quanto di buono fatto nel 2021.

Berrettini
Berrettini ©Lapresse

Questo è vero solo in parte, comunque, se si considera che Berrettini ha vinto il torneo del Queen’s per il secondo anno consecutivo. Un successo che ha rappresentato una delle buone notizie del 2022 di Matteo Berrettini.A Gennaio ha raggiunto la semifinale degli Australian Open. A Melbourne, il tennista italiano ha dovuto fare i conti con l’infinito Rafa Nadal. Lo spagnolo, dall’alto della sua esperienza, ha arginato il talento di Berrettini costringendolo alla sconfitta. A Stoccarda e, come detto, a Londra, si sono registrati gli unici due sorrisi stagionali di Berrettini. Il tennista romano, infatti, ha vinto, oltre al già citato “Queen’s”, anche il torneto ATP 500 di Stoccarda. A Giugno arriva la grande delusione di Wimbledon.

Matteo Berrettini, 2022: un anno da dimenticare

Il ventiseienne, infatti, non ha potuto continuare il suo cammino nel prestigioso torneo sull’erba per via di una positività al Covid. Questa è la delusione massima del 2022 per Berrettini che, di fatto, ha dovuto dare forfait ad altri tornei a causa di diversi problemi fisici, in particolare un infortunio alla mano, risolto con un’operazione, ed una fascite plantare. Per tale motivo, Berrettini si è ritrovato al quattordicesimo posto del ranking ATP e per tale motivo non ha potuto partecipare alle ATP Finals di Torino come accaduto nel 2021.

Matteo Berrettini, lancia la sfida al 2023: “Penso già a Wimbledon”

Matteo Berrettini vuole scrollarsi di dosso il 2022. L’ha ribadito in maniera importante in un’intervista rilasciata al TG2 al margine della presentazione della docu-serie “Break Point” che racconta il dietro le quinte di quanto accade nel mondo del Tennis. “È sempre strano rivedersi e sentirsi parlare. A parte tutto, è un progetto emozionante”, queste le parole con cui Berrettini ha presentando la serie, in uscita su Netflix, e raccolte dal portale “ubitennis.com”. Oltre a parlare del progetto televisivo, Sinner ha anche espresso ciò che si aspetta dalla nuova stagione. “Sono già proiettato al 3 Luglio – ha dichiarato il tennista azzurro – il giorno dell’inizio del torneo di Wimbledon che resta il mio obiettivo principale”. Parole che fanno di certo sognare i tifosi azzurri.

Previous articleZoe Cristofoli, top di pelle da censura: se non fai zoom sbagli di grosso
Next articleNon firma ed è pronto al tradimento: coinvolte Juve e Milan