Adani-Messi, bufera sul web: “Se Ronaldo vince il Mondiale che fa?”

Fa discutere l’esultanza di Lele Adani al gol di Messi in Argentina-Messico, commenti social critici sul commentatore

Un sabato sera di emozioni forti, al Mondiale in Qatar. Già spalle al muro dopo il ko con l’Arabia Saudita, l’Argentina fatica anche contro il Messico per più di un’ora. Poi esce dall’incubo con una prodezza di Lionel Messi.

Adani-Messi, bufera sul web: "Se Ronaldo vince il Mondiale che fa?"
Lele Adani © LaPresse

Argentina-Messico, prodezza di Messi e Adani va in delirio in telecronaca

Il numero 10, con un gran sinistro dal limite dell’area, sblocca la partita e rimette i suoi in corsa per la qualificazione agli ottavi di finale. Il successo viene suggellato nel finale dal gol altrettanto bello di Enzo Fernandez e ora l’Albiceleste si giocherà tutto nell’ultimo match del girone contro la Polonia, mercoledì sera: servono altri tre punti per essere certi di avanzare agli ottavi di finale. La rete di Messi viene giustamente celebrata per bellezza ed importanza e finisce nel dibattito pubblico anche per la reazione in cabina di commento di Lele Adani sulla Rai. Reazione a dir poco enfatica da parte sua, che ha trovato non poche critiche nei commenti sul web, nell’immediato e il giorno dopo.

Social divisi su Adani: “Insopportabile ai limiti del ridicolo”, “Appassionato e non volgare”

Adani-Messi, bufera sul web: "Se Ronaldo vince il Mondiale che fa?"
Lionel Messi © LaPresse

Sono in molti su Twitter a non tollerare l’atteggiamento roboante dell’ex commentatore di ‘Sky Sport’: “Anche meno eh”, “E se Ronaldo vince il mondiale che fa? Si butta dal balcone”, “, “Insopportabile ai limiti del ridicolo”, “Inopportuno e fastidioso”, “Esultanza che mi è parsa forzata e sopra le righe, non spontanea”, “Noioso e irritante”, “Forzatura innaturale e del tutto fuori luogo”, “Ormai mi costringe a guardare le partite escludendo l’audio”, “È la tv di stato italiana, non l’ultima emittente locale della Pampas”, “Rispetta la prima voce, Bizzotto non ne poteva più”, “E’ diventato schiavo del suo personaggio, ormai è una macchietta”. Ma c’è anche chi, invece, lo apprezza e lo difende: “Magari fa un po’ il personaggio, però è bravo”, “A me piace, è molto competente”, “Cosa c’è di così scandaloso se si fa trasportare?”, “Dite sempre che le telecronache Rai sono noiose e adesso manco lui va bene”, “E’ un sanguigno, sto con lui piuttosto che coi cosiddetti ‘neutrali'”, “Se chi racconta il calcio si commuove io mi alzo in piedi e applaudo”, “Sarà anche sopra le righe, ma non è volgare né offensivo”, “Ho la sensazione che le critiche vengano dal fastidio della fazione ‘ronaldiana’”.

Previous articleMichela Persico, spettacolo alle Maldive: ci ricasca ancora
Next articleWanda, dalla piscina esce solo il suo lato A: incontenibile