Home Calciomercato Ancelotti costruisce il suo nuovo Real Madrid: “ruba” 2 stelle dalla Serie...

Ancelotti costruisce il suo nuovo Real Madrid: “ruba” 2 stelle dalla Serie A?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:57
CONDIVIDI

Carlo Ancelotti pronto a costruire il suo nuovo Real Madrid: pochi colpi ma azzeccatissimi. “Ruba” 2 stelle dalla Serie A?

Ancelotti Real Madrid
Ancelotti © Getty Images

Il ritorno di Carlo Ancelotti sulla panchina del Real Madrid, dopo aver causato un’iniziale ondata di sbigottimento generale, sta generando enorme entusiasmo in tutto il panorama calcistico europeo. Il tecnico di Reggiolo, amato in tutta Europa, dopo due avventure tutto sommato insoddisfacenti sulle panchine di Napoli ed Everton, tornerà ad allenare un top club con un obiettivo chiaro: regalare titoli al presidente Florentino Perez e a tutta la aficiòn.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>Ultim’ora, Uefa: in arrivo la squalifica per Juve, Real e Barcellona

Per far sì che il Real possa tornare ad alti livelli, servirà però un mercato da Real. Carletto questo lo sa bene e per questa ragione, da subito, si metterà al lavoro allacciando personalmente i contatti con quelli che potrebbero essere i suoi prossimi calciatori. Due, su tutti, provenienti dalla Serie A, potrebbero stuzzicarlo particolarmente.

Ancelotti “ruba” 2 stelle dalla Serie A: nasce il super Real Madrid

Allegri ritorno Juventus vicino
Carlo Ancelotti © Getty Images

Mantenendo saldo il blocco squadra allenato da Zidane negli ultimi mesi, Ancelotti potrebbe necessitare solo di due innesti per sistemare i problemi della propria rosa.

Real Madrid Ancelotti
Il possibile Real Madrid di Carlo Ancelotti / Chosen11

Kalidou KoulibalyCristiano Ronaldo potrebbero essere i due colpacci della calda estate madrilena. Il difensore franco-senegalese, in uscita dal Napoli, potrebbe andare a sostituire il partente Sergio Ramos (sul quale però è probabile che Ancelotti tenti un complicatissimo lavoro di intermediazione con la società per far sì che il rinnovo vada in porto nda); Cristiano Ronaldo invece, che già diversi mesi fa aveva strizzato l’occhio al ritorno madrileno, andrebbe a riprendere la sua maglia numero 7, probabilmente, per chiudere definitivamente la sua carriera europea dopo 3 anni in chiaroscuro con la Juventus.

Vedremo se Florentino riuscirà ad accontentare, in un’estate ancora marchiata dalla crisi causata dal Coronavirus, la doppia richiesta di Ancelotti: con due colpacci così, il Real sarebbe nuovamente la prima candidata a dominare il calcio europeo.