Ancelotti in Nazionale: colpo di scena

Possibile svolta per il futuro di Carlo Ancelotti, l’allenatore potrebbe sedere in panchina in Nazionale: le ultime

Una carriera ricca di grandi successi, quella di Carlo Ancelotti, con la seconda avventura al Real Madrid che sta riservando molte soddisfazioni esattamente come la prima. Il tecnico di Reggiolo è uno dei più vincenti di sempre e si è fatto apprezzare quasi ovunque sia andato. E non è ancora finita: occhio a un sorprendente finale di carriera, che potrebbe spiazzare tutti.

Ancelotti in Nazionale: colpo di scena
Carlo Ancelotti © LaPresse

Ancelotti, quale futuro dopo il Real Madrid? Il ritiro non è più così certo

I due passaggi a vuoto sulle panchine di Napoli ed Everton avevano fatto immaginare un Ancelotti sul viale del tramonto. Ma le cose sono andate diversamente: l’allenatore ha accettato la nuova chiamata di Florentino Perez al Real e ha ripreso in mano il filo del discorso, conducendo i ‘Blancos’ a una annata trionfale con il successo in campionato e anche quello in Champions League, bissando il trionfo del 2014 che era valso la ‘Decima’. L’attuale stagione si è poi aperta con il successo in Supercoppa Europea, a dimostrazione del fatto che il binomio Ancelotti-Real è sempre di successo. Sia in patria che in Europa, i madridisti restano la squadra da battere. Con un Ancelotti che fino a poco tempo fa sembrava determinato a chiudere al Bernabeu la sua carriera, ma gli scenari potrebbero cambiare. Una delle tentazioni che potrebbero convincerlo a scelte diverse sarebbe quella di vestire i panni di selezionatore di una Nazionale. E negli ultimi giorni ci sarebbero novità molto interessanti in tal senso.

Ancelotti, la panchina della Nazionale pronta per lui: la proposta inattesa

Ancelotti in Nazionale: colpo di scena
Carlo Ancelotti © LaPresse

Nei Mondiali in Qatar, una delle più grandi delusioni è stata quella del Brasile, ancora una volta fuori in maniera prematura. La nazionale verdeoro era tra le favorite, ma ha abbandonato il torneo ai quarti di finale, uscendo ai calci di rigore contro la Croazia.

Dopo l’addio di Tite, la federazione brasiliana sta cercando un sostituto. Il nome che piace più di tutti è quello di Guardiola, ma l’alternativa principale sarebbe proprio Ancelotti. Secondo ‘UOL Esporte’, al tecnico italiano sarebbe stato proposto un contratto fino al 2026, in vista dei prossimi Mondiali. L’idea starebbe intrigando non poco Ancelotti, che avrebbe chiesto come condizione di raccogliere la carica in estate, concludendo questa stagione con il Real Madrid, con il quale intanto inizierebbe a discutere del divorzio con un anno di anticipo sulla scadenza del contratto (2024).

Previous articlePanicucci: “Scusate le spalle”, la visione è paradisiaca
Next articleInter, affare sfumato: ha trovato un nuovo club