Allegri, il countdown è partito: il sostituto è già pronto

In casa Juventus, il futuro di Allegri vicino alla svolta: ore calde per il tecnico bianconero, con il sostituto già pronto.

Sale la tensione in casa Juventus, con il futuro di Allegri sempre più in bilico. La sensazione intorno all’ambiente bianconero è che il tecnico toscano stia perdendo il totale controllo della squadra, con la dirigenza che dovrà prendere una decisione nel breve periodo.

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus
Massimiliano Allegri © LaPresse

Una situazione che poche volte i bianconeri hanno vissuto nella loro gloriosa storia. Quel che è certo però, è che Allegri non nutre più la stima e la fiducia da parte della dirigenza. La sconfitta rimediata contro il Monza non fa altro che aggravare la situazione, con la panchina del tecnico che balla sempre più. Se prima del match perso contro i brianzoli, la dirigenza bianconera rifletteva sul futuro di Allegri, in queste ultime ore pare che possa arrivare una vera e propria decisione. I tifosi chiedono a gran voce una reazione immediata da parte della società bianconera. Certo è però che anche i calciatori non sono tranquilli. L’espulsione per fallo di reazione da parte di un campione come Angel Di Maria è la fotografia perfetta di come i calciatori non siano sereni. Una rottura che sembra ormai insanabile quella tra lo spogliatoio bianconero ed il tecnico toscano, tant’è che nelle scorse ore, la società ha riavviato i contatti con il possibile successore di Allegri sulla panchina della Juventus.

Juventus, dentro o fuori: la società deve prendere una decisione immediata – ESCLUSIVA

10 punti in 7 gare in campionato, 2 K.O. nelle prime 2 partite di Champions League (mai successo nella storia della Juventus). Troppo poco per una Juventus che pecca di qualità, quantità, gioco e soprattutto di leadership. Risultati del genere non sono accettabili per una squadra come la Juventus, abituata a lottare per ben altri obiettivi. La dirigenza è chiamata a reagire, con i tifosi che insorgono anche sui social, schierandosi a pieno favore sull’esonero di Allegri. Il sostituto però è già pronto dato che, in esclusiva, stando a quanto raccolto dalla nostra redazione, la Juventus ha ripreso i contatti con Mauricio Pochettino, unica e valida alternativa in caso di esonero del tecnico toscano.

Mauricio Pochettino, allenatore ex Tottenham e PSG
Mauricio Pochettino © LaPresse

Come riportato in una nostra recente esclusiva, il tecnico argentino è visto dalla società come il profilo ideale per riportare la Juventus nei posti in cui maggiormente gli competono. Per i tifosi, è lecito sognare Zidane ma, il tecnico ex Real Madrid non accetterà alcuna proposta di contratto da parte di un club dato che attende la nazionale francese. Saranno dunque ore di attesa, con la società che presto, prenderà un decisione. Nonostante l’eventuale compenso economico in caso di esonero di Allegri, la Juventus deve lanciare un segnale chiaro e forte.

Previous articleGiorgia Rossi, ovazione dello stadio per la minigonna da urlo
Next article“Si vede anche dallo spazio”, il perizoma di Federica Pacela è esagerato