Addio Hakimi, procede il casting: individuato il sostituto

Addio Hakimi, procede il casting: la società continua a lavorare per trovare un degno sostituto in caso di cessione, ormai diventata una necessità in ottica bilancio

Inter salta Emerson dopo Hakimi arriva Kostic
Achraf Hakimi © Getty Images

Il futuro di Hakimi è sempre più in bilico. L’Inter pretende circa 80 milioni per trattare l’addio, soldi che in questo momento sembrano difficili da reperire per Chelsea e Psg, i due club più interessati. Ad oggi, sono 4 i nomi individuati per sostituirlo: si parte con Alessandro Florenzi, in uscita dalla Roma visto che i rumors insistono su Celik della Turchia per completare la destra. Un chiaro segnale che non rimarrà nella capitale. Resta in gioco anche Zappacosta, nonostante nei giorni scorsi si sia parlato di un no secco dell’Inter nell’ambito della trattativa Hakimi, dove l’Inter vuole solo cash. Difficile anche arrivare a Lazzari, giocatore della Lazio molto legato ad Inzaghi.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, spunta il nome a sorpresa per la porta: da una rivale

Addio Hakimi, individuato il sostituto

La scelta principale è Emerson Royal, brasiliano classe 99 rientrato al Barcellona, un tirocinante che studia per diventare il futuro Dani Alves. Costa 20 milioni di euro, è forse il profilo preferito e più vicino alle caratteristiche del marocchino. Sulla sinistra, invece, i giochi sono ancora molto aperti: Dimarco, Perisic, Young sono tutti in bilico ma allo stesso tempo in stand-by in vista di un ennesimo rilancio. La sensazione è che il veronese possa rimanere, mentre il croato pare destinato all’estero. L’Inter non perde di vista nemmeno Emerson Palmieri e Marcos Alonso, già accostati ai tempi di Conte.

LEGGI ANCHE >>> Il Milan alza l’offerta per l’esterno offensivo: c’è il sì del giocatore