Home News Bundesliga, Amburgo retrocesso: prima volta in 54 anni di storia

Bundesliga, Amburgo retrocesso: prima volta in 54 anni di storia

CONDIVIDI
Bundesliga 29a giornata
Lipsia-Amburgo ©Getty Images

MILANO – Finisce nel peggiore dei modi per l’Amburgo, costretto alla retrocessione per la prima volta nella sua storia. Nonostante il 2-1 sul Borussia Mönchengladbach, il Wolfsburg vince contro il Colonia e rimane sopra, costringendo il club storico (che vinse anche una Champions ai danni della Juventus negli anni ’80) a retrocedere in Zweite Liga, la Serie B tedesca.

Bundesliga, Amburgo nella storia: prima volta in B in 54 anni di storia

Tra l’altro il match è stato anche interrotto per circa un quarto d’ora a causa dei disordini causati dai tifosi, con la polizia che è dovuta scendere in campo addirittura a cavallo. Curiosità particolare: l’orologio che segnava la permanenza del club nel massimo campionato tedesco si ferma a 54 anni, 262 giorni 0 ore e 15 minuti.

Il Wolfsburg, con la vittoria sul Colonia, non è completamente salvo: va al playout contro la terza della Zweite Liga, nello specifico il Kiel, che cercherà l’impresa contro il ricco club della Volkswagen. Per quanto riguarda la zona Champions, l’Hoffenheim batte il Borussia Dortmund 3-1 e si qualifica terzo proprio ai danni del Dortmund, che comunque andrà in Champions ai danni del Bayer Leverkusen, che nonostante il 3-2 sull’Hannover deve accontentarsi dell’Europa League a causa della differenza reti.