Incredibile a Wimbledon, Fognini-Rublev: gara pazzesca

Torna in campo Fabio Fognini in quel di Wimbledon per il terzo turno del torneo più famoso su erba. Di fronte un’avversario complesso: il russo Rublev. L’esito della sfida 

Fognini Rublev Wimbledon
Fabio Fognini © Getty Images

Inizia il terzo turno di incontri a Wimbledon con il programma di giornata aperto dalla sfida tra Fabio Fognini e Andrey Rublev sul Campo 3 dell’All England Club. Partita sulla carta estremamente dura per il tennista italiano che si ritrova di fronte il numero sette del mondo nella classifica ATP e numero cinque del seeding. Dalla parte di Fognini ci sono però i precedenti che parlano di un netto 5-2 per l’italiano che però ha perso l’ultimo confronto diretto col russo quest’anno all’Atp Cup con un punteggio anche piuttosto corposo, motivo per cui è proprio Rublev a partire con tutti i favori del pronostico anche qui a Wimbledon.

LEGGI ANCHE >>> Wimbledon, super match per Fognini: gara pazzesca

LEGGI ANCHE >>> Eleonora Incardona, il vestito si apre e lascia senza fiato – FOTO

Incredibile a Wimbledon, Fognini-Rublev: è finita!

Gara come prevedibile molto complessa per Fognini. Termina dopo 43 minuti il primo set, vinto da Rublev per 6-3 con un parziale di 12 punti a 2 per chiudere la ripresa dopo un avvio equilibrato. Reazione meravigliosa invece del tennista azzurro nel secondo set dopo essere incappato anche in un problema di natura fisica ha infatti saputo ribaltare la situazione vincendo per 7-5.

L’equilibrio regna ma la musica cambia ancora nel terzo set, strappato con la forza da Rublev dopo un lungo scambio per portare a casa il punto del 6-4.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fabio Fognini (@fabiofogna)

L’atto finale non premia però il tennista italiano. In 35 minuti, Rublev spazza Fognini con il parziale di 6-2 e chiude così l’avventura nel torneo più ambito al mondo dell’atleta di Sanremo. Speranze azzurre adesso affidate a Berrettini e Sonego che domani scenderanno in campo per affrontare, rispettivamente, Bedene e Duckworth.

Previous articleÈ fatta: sarà un nuovo calciatore dell’Inter
Next articleSara Croce in bikini, prova costume superata a pieni voti – FOTO