Valigie pronte, addio alla Juve: va in Premier

La Juventus sta lavorando prima di tutto sulle uscite e sulle mancate conferme in queste settimane che anticipano l’apertura ufficiale della sessione estiva di calciomercato. Al netto di Dybala, Chiellini e Bernardeschi un altr’altra partenza sembra già cosa certa. 

Lavori in corso per costruire la nuova Juventus da cui dovrà ripartire Massimiliano Allegri al secondo anno dal suo rientro a Torino. L’asticella dei bianconeri dovrà crescere mentre la dirigenza sta prima di tutto sfoltendo i ranghi tra addii certi e mancate conferme prima di effettuare nuovi ingressi.

Addio Morata deciso: va all'Arsenal
Nedved © LaPresse

Calciomercato Juventus, Morata non resta: torna all’Atletico per cercare un’altra squadra

La nuova Juventus inizia a prendere forma tra entrate ed uscite con la caccia aperta ad un dopo Dybala tatticamente differente come potrà essere Angel Di Maria, senza dimenticare la necessità di inserire almeno un nuovo centrale, oltre all’affare Pogba sempre apertissima col ritorno più probabile. Un rientro a Torino senza lieto fine dovrebbe essere invece quello di Alvaro Morata, che a meno di stravolgimenti dell’ultimo minuto lascerà la società bianconera per la seconda volta dopo un altro prestito biennale.

Morata dal canto suo è dispiaciuto di lasciare nuovamente Torino, città in cui si sente a casa e che lo ha virtualmente ‘adottato’. A quelle cifre il riscatto però non avverrà, e lo spagnolo tornerà momentaneamente all’Atletico Madrid, proprietario del cartellino per poi essere ricollocato. Ciò che è certo è che oltre alle valigie dalla Juve, Morata le farà anche da Madrid andando a caccia di una nuova destinazione importante.

Calciomercato, il futuro di Morata è diviso: non solo il Barcellona, l’Arsenal lancia l’assalto

Addio Morata deciso: va all'Arsenal
Alvaro Morata ©LaPresse

Morata sarà dunque a malincuore costretto a lasciare nuovamente la Juventus e le ipotesi intorno al suo destino iniziano a restringersi sensibilmente. Al di là dell’ipotesi Barcellona, che aveva provato seriamente a prenderlo lo scorso gennaio, resta sempre aperta ora la pista che lo riporterebbe in Inghilterra dove ha già giocato senza particolari fortune con la maglia del Chelsea.

Qualora non ci fossero offerte rimarrà agli ordini del Cholo Simeone, ma l’idea iniziale e preferita è quella di trovare una via d’uscita, provando anche a monetizzarne il trasferimento. In questo senso una squadra disposta a fare un ‘favore’ all’Atlético è l’Arsenal che da tempo va a caccia di una nuova punta visto anche il prossimo addio a zero di Lacazette. Secondo quanto sottolineato dal ‘The Sun’ i Gunners sono determinati ad ingaggiarlo in quanto Arteta lo considera come il profilo ideale.

La cifra richiesta dal Madrid si aggira sui 30 milioni di euro, ma difficilmente l’affare supererà i 22.

Previous articleMadalina Ghenea infiamma il red carpet: vestito bucato – FOTO
Next articleUn campione d’Europa per Inzaghi: Inter, colpo dal Real