Ufficiale, niente da fare per Mihajlovic: la scelta è fatta

Si è interrotto ufficialmente ad inizio settembre il rapporto di lavoro tra il Bologna e Sinisa Mihajlovic, con l’allenatore serbo che ha quindi dovuto lasciare la scena a Thiago Motta, il quale da mesi sta provando a lasciar la sua impronta sui felsinei. Intanto le voci sul futuro dello stesso Mihajlovic si inseguono ma intanto salta ufficialmente una pista. 

Dopo la fine del suo rapporto col Bologna, in seguito all’esonero di inizio stagione, Sinisa Mihajlovic ha comunque ancora tutta l’intenzione di battagliare in campo. Un lottatore mai domo che era stato di recente accostato anche ad un’altra panchina importante. La chance però è ufficialmente svanita.

Ufficiale, niente da fare per Mihajlovic: la scelta è fatta
Sinisa Mihajlovic ©️ LaPresse

Calciomercato, dopo il Bologna Mihajlovic ancora in attesa: sfuma una pista

È durata poco la stagione 2022/23 in panchina per Sinisa Mihajlovic, esonerato dopo una manciata di giornate agli albori del mese di settembre con Thiago Motta chiamato al suo posto. Al netto delle difficoltà dell’ultimo periodo il forte serbo resta un allenatore di comprovato valore che non ha mai smesso di lottare tanto in campo quanto nella vita di tutti i giorni. Fermo da due mesi e mezzo lo stesso ex felsineo ha incassato nei giorni scorsi un messaggio meraviglioso della moglie Arianna su Instagram che pubblicando una foto insieme ha scritto: “L’amore è qualcosa di eterno, l’aspetto può cambiare ma non l’essenza”.

Al contempo Mihajlovic era stato anche accostato ad una nuova possibile avventura in panchina. La squadra in questione è rappresentata dai Rangers di Glasgow, società che ha peraltro anche affrontato il Napoli nel proprio girone di Champions League, e che chiuse la scorsa stagione arrivando anche a perdere la finale di Europa League solamente ai calci di rigore. La squadra scozzese aveva già ufficializzato il divorzio con Giovanni van Bronckhorst alimentando voci sul suo sostituto.

Calciomercato, UFFICIALE niente Rangers per Mihajlovic: panchina a Michael Beale

Ufficiale, niente da fare per Mihajlovic: la scelta è fatta
Sinisa Mihajlovic ©️ LaPresse

Niente Rangers però per Mihajlovic in quanto nella corsa alla squadra di Glasgow a trionfare è stato Michael Beale, ex QPR e con un passato da vice nella stessa compagine scozzese. Ad ufficializzare il tutto ci ha pensato il club sul proprio sito web: “Michael Beale è il 18° allenatore dei Rangers con il club lieto di confermare la sua nomina oggi”.

L’allenatore inglese ha siglato un accordo fino al 2026 e ritorna a Glasgow dopo essere stato anche nello staff tecnico ai tempi di Steven Gerrard, contribuendo alla vittoria del titolo numero 55 della storia nel 2021.

Previous articleRaffaella Fico, brindisi notevole: la sua giacca si apre sempre di più
Next articleLady Boateng e le scale in perizoma: Valentina è troppo sensuale