L’annuncio in diretta toglie ogni dubbio: “Allenerà l’Inter”

Mentre festeggia il passaggio ai quarti di finale di Champions League, l’ambiente nerazzurro pensa già al futuro. Un annuncio in diretta ha lasciato senza alcun dubbio i tifosi nerazzurri in merito a chi potrebbe raccogliere il testimone di Simone Inzaghi. 

La serata del 14 Marzo 2023 è entrata a far parte della ultracentenaria storia dell’Inter. Il club nerazzurro, infatti, ha iscritto il proprio nome tra le migliori 8 squadre europee dopo oltre 12 anni dall’ultima volta. Un risultato di un’importanza non indifferente che, di fatto, ha una valenza doppia.

Inter
Inter ©Lapresse

Oltre al prestigio, infatti, la società ha “vinto” un premio di oltre 10 milioni di euro grazie allo 0-0 maturato sul prato vedere dello stadio “Do Dragao” di Oporto. Il “grosso” per strappare il pass per i quarti di finale l’Inter l’aveva fatto tra le mura amiche. Il gol di Romelu Lukaku, quindi, ha segnato la differenza decisiva tra i vicecampioni d’Italia e i campioni di Portogallo nei 180 minuti che li ha posti contro. Nella gara di ritorno Simone Inzaghi ha disposto molto bene la propria squadra in campo. L’Inter è riuscita a rispedire al mittente tutte le incursioni di Galeno e compagni.

Inter, al “Do Dragao” vince la resistenza nerazzurra

Quella della “beneamata” non è stata una buona prova dal punto di vista dell’estetica, ma, di certo, l’interpretazione della gara da parte dei nerazzurri si è dimostrata efficace e concreta. Il Porto ha provato a protrarre la sfida ai supplementari sino all’ultimo minuto disponibile. Proprio ad una manciata di secondi dal fischio finale, i “dragones” hanno colpito una traversa, un palo e hanno costretto Onana ad un grande intervento. Ad ogni modo, però, la squadra di Inzaghi ha terminato la sfida con le braccia al cielo conscia di aver raggiunto un obiettivo importante.

Inter, arriva l’annuncio in diretta: “Potrebbe allenare l’Inter!”

Occorre riempire di elogi l’Inter per come è riuscita a superare l’ostacolo Porto, ma, contestualmente, occorre fare i complimenti anche al Porto che nell’arco dei 180 ha dato non poco filo da torcere ai ragazzi di Inzaghi. Merito di tutto questo è, ovviamente, di Sergio Conceiçɑ̃o. L’ex giocatore di Lazio e Inter fa giocare molto bene i propri ragazzi e non è solo un caso che ha vinto tre campionati in Portogallo. Conceiçɑ̃o ha un curriculum di tutto rispetto che lo rende molto appetibile. D’accordo con tale considerazione è il giornalista portoghese Nuno Travassos che intervenuto ai microfoni di “TV Play” ha parlato del futuro dell’allenatore portoghese. “Il campionato italiano può essere l’ideale per Conceiçao. Chissà, un giorno potrebbe allenare una tra Inter e Lazio”.

Impostazioni privacy