Tv Play – La rivelazione è scottante: “Tutta colpa di Ronaldo”

Sul caos Juve l’impatto dell’operazione Ronaldo potrebbe essere stato decisivo: a Tv Play arriva un focus sui rischi per il club.

Attesa. In casa Juve la parola d’ordine è questa, e Elkann in questo periodo delicato prova a mettere ogni tassello al posto giusto per provare a ripartire. Ciò che sarà decisivo per il futuro del club è però il quadro delle indagini in corso.

Ronaldo Juve
Cristiano Ronaldo ai tempi della Juve (LaPresse)

La sensazione è che i magistrati abbiano in mano carte e documenti importanti, e la strada intrapresa è quella di dimostrare la responsabilità dei dirigenti che non fanno ora più parte della Juventus. Ciò che emerge è quindi un quadro in cui i conti del club sembravano per certi versi insostenibili, e alcune operazioni non hanno fatto altro che complicare i conti in casa Juve. Su Tv Play è intervenuto Bettino Calcaterra, uomo di finanza che ha commentato le indagini in corso.

“Sono sbalordito dalla presenza di un libro nero e che addirittura gli inquirenti avrebbero avuto fortuna nell’intercettare una telefonata con una linea lasciata aperta. Avrebbero sentito così i dialoghi della dirigenza, e questa superficialità mi lascia un po’ perplesso”. Quindi? “Sapevano di essere intercettati. Non è la prima volta che controllano le loro telefonate”. Restano però gli effetti dell’inchiesta, soprattutto per un club quotato in borsa. “Ci vuole più attenzione del normale, soprattutto perché il titolo volava e le banche lo consigliavano mentre c’erano operazioni non messe a bilancio”.

“Juve, ecco come potrebbe finire”

Calciomercato Juventus, dalla Spagna insistono: dopo le dimissioni del cda occhio al destino di Vlahovic
Andrea Agnelli ©LaPresse

Calcaterra a TvPlay svela quindi quale potrebbe essere l’esito dell’inchiesta e quindi i riflessi per il club. “Noi che amiamo il calcio da fuori ci eravamo resi conto che qualcosa non andava e che ci fossero squadre in grossa difficoltà economica. Le plusvalenze sono un artfizio per andare a coprire le perdite, ma il calcio è questo, ci sono stati due anni di pandemia e con l’operazione Ronaldo è stato fatto il passo più lungo della gamba”. 

Qualcosa però è andata per il verso sbagliato. “La Juventus aveva capito che per competere in Europa bisognava aumentare i ricavi, lo stadio stava già dando tanto e l’operazione con Adidas è stata un capolavoro. Poi il Covid ha rallentato o forse addirittura chiuso i sogni di chi provava ad aumentare i ricavi, ma alla fine dei conti l’operazione fatta con Cristiano Ronaldo ha rovinato del tutti i bilanci dei bianconeri”. 

 

Previous articleOriana Marzoli, sequenza da urlo: qui c’è l’imbarazzo della scelta
Next articleBelen Rodriguez, che cosa c’è sotto la gonna? Selfie bollente