Dalla delusione alla furia: rivolta dei tifosi del Milan

Il pareggio in casa contro la Roma arrivato con la rimonta giallorossa negli ultimi dieci minuti, ha acceso un campanello di allarme in casa Milan. I rossoneri hanno visto scappare nuovamente il Napoli a +7 con la Juventus che, lanciatissima, ha raggiunto gli uomini di Pioli al secondo posto.

I continui infortuni, le scelte di Pioli, ed il calciomercato immobile della squadra meneghina hanno poi acceso la rivolta dei tifosi. Sui social infatti serpeggia non poco nervosismo da parte dei supporters rossoneri che criticano aspramente alcune scelte della dirigenza.

Milan, tifosi contro Maldini
Maldini

Milan all’esame Torino: la Coppa Italia per valutare le scelte

La partita di stasera tra Milan e Torino in Coppa Italia sarà un’occasione per testare le scelte del club in sede di calciomercato. Molti giocatori arrivati in estate infatti non hanno trovato spazio finora e non è detto che lo avranno in occasione della sfida contro i granata. Sembra infatti chiaro che alcuni giocatori, scelti dalla dirigenza per rinforzare la rosa durante la scorsa estate, non siano riusciti ad imporsi nella formazione di Stefano Pioli. Calciatori come Adli, Thiaw e Vranckx hanno visto pochissimo il campo finora. Il francese non sembra destinato a giocare anche contro il Torino e dovrebbe cambiare squadra in prestito nei prossimi giorni. Il tedesco è squalificato in coppa e dovrà restare a riposo mentre potrebbe trovare minutaggio il belga. Sarà un’occasione anche per vedere in campo De Ketelaere con il trequartista belga che sarà impiegato come centravanti.

Milan, tifosi delusi per le scelte
Pioli © LaPresse

Nel mirino dei tifosi la dirigenza: infortuni, mercato e strategie nel mirino

Sui social i tifosi del Milan si stanno sfogando negli ultimi giorni su alcune scelte del club. Il pareggio contro la Roma ha messo in risalto la differenza tra titolari e riserve. La mancanza di alternative è un’accusa mossa da molti nei confronti della dirigenza così come l’assenza di un esterno destro di qualità per la fase offensiva. L’immobilismo in sede di mercato se non per l’acquisto di un terzo portiere dopo il ko di Maignan, non va giù ai tifosi. In molti si aspettavano un acquisto di livello internazionale come Ziyech ma il budget è ridotto e non ci sarà nessun colpo ad effetto. Un momento non facile per il Milan che, visto il ritardo in campionato, non può permettersi un ko in Coppa Italia, diventata un obiettivo primario per la squadra di Stefano Pioli.

Resta da vedere se Maldini e Massara riusciranno ad accontentare i tifosi nelle ultime settimane di trattative, portando a Milano un calciatore che riesca a riaccendere gli entusiasmi un po’ sopiti.

Previous articleInter, lo sgarbo è servito: bianconeri beffati al fotofinish
Next articleGuerreiro in Serie A, super colpo a zero e fascia sinistra sistemata