Home News Superlega, svolta clamorosa: contattato un altro club di Serie A

Superlega, svolta clamorosa: contattato un altro club di Serie A

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:23
CONDIVIDI

I membri della Superlega hanno fretta di far partire il nuovo torneo. Dopo il rifiuto del Bayern Monaco si ricercano altri club da aggiungere alla lista dei fondatori. Contattato un altro club della Serie A.

Superlega, svolta clamorosa: contattato un altro club di Serie A
Un altro club di Serie A in Superlega. © Getty Images

Con il passare delle ore la Superlega prende sempre più corpo. Dopo l’annuncio dell’ufficialità della nascita della nuova competizione, non si fermano nè le polemiche, ma neanche le indiscrezioni intorno al super torneo che potrebbe mettere in secondo piano la Champions League a causa dell’abbandono dei 12 club che hanno già annunciato la propria adesione alla Superlega. I membri che costituiscono l’esecutivo che gestirà il nuovo torneo sono alla ricerca di altre tre società da annoverare tra i fondatori. Infatti, secondo il piano originale della nascente competizione, le squadre che prenderanno parte alla Superlega saranno 20 divise in 15 club fondatori ed altre 5 che parteciperanno in base ad una modalità che saranno stabilite prossimamente. Florentino Perez, in un intervista rilasciata ieri a “El Chinguarito TV“, ha dichiarato che le altre 5 squadre dovranno conquistarsi la qualificazione al torneo. Sarebbe, quindi, al momento, stata scongiurata l’idea della partecipazione per mezzo di “wildcard”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ——–>>> Superlega, esclusione dalla Champions per le big: annuncio

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ——->>> Superlega, cancellate le big dalla classifica: caos scudetto

Superlega, svolta clamorosa: contattato un altro club di Serie A

Calciomercato Napoli De Laurentiis Gattuso
De Laurentiis (Getty Images)

Al momento le squadre fondatrici sono 12. I presidenti delle squadre sono alla ricerca di altri tre club da aggiungere all’elenco dei membri fondatori. Il Bayer Monaco ha annunciato ieri il suo no a prendere parte alla nuova competizione. Secondo indiscrezioni raccolte dal Corriere dello Sport, il gruppo JP Morgan, banca che finanzierà la Superlega, avrebbe contattato una squadra italiana per invitarla a prendere parte al torneo. L’italia, quindi potrebbe annoverare un quarto club oltre alle già note Juventus, Milan e Inter. La scoietà contattata sarebbe il Napoli, come già anticipato da Florentino Perez nell’intervista rilasciata ieri sera. Aurelio De Laurentiis starebbe riflettendo sulla proposta. Il patron azzurro da anni parla di una Superlega. Nelle idee del vulcanico e visionario  presidente partenopeo, un torneo del genere era già contemplato, ma in maniera abbastanza diversa. De Laurentiis, infatti, pensa ad una Superlega similare alla Champions League, dove per partecipare occorre qualificarsi.