Sinner agli Australian Open, ‘giallo’ per il tennista azzurro

Jannik Sinner tiene in ansia gli appassionati di tennis per la sua partecipazione agli Australian Open, giallo sulle sue condizioni

Grandi attese, in questo 2023, per Jannik Sinner, da parte del mondo del tennis e di tutto lo sport italiano. Il giocatore altoatesino ha un grande potenziale, universalmente riconosciuto, ma lo scorso anno, pur regalando sprazzi di grande qualità, ha faticato a imporsi per una serie di alti e bassi determinati da qualche infortunio di troppo. Uscito dalla top ten e non riuscendo a qualificarsi per le ATP Finals di Torino, vuole riscattarsi in questo nuovo anno ritornando ai suoi massimi livelli di competitività.

Sinner agli Australian Open, 'giallo' per il tennista azzurro
Jannik Sinner © LaPresse

Sinner, delusione ad Adelaide: ora testa ai prossimi impegni

Nel primo torneo della stagione, l’ATP 250 di Adelaide, le cose sembravano essersi messe per il meglio. Esordio sul velluto nei primi due turni con Edmund e Kokkinakis e accesso rapido ai quarti di finale, con strada per la finale che sembrava spianata dalle eliminazioni premature di tutti i principali rivali sulla sua parte di tabellone (Auger-Aliassime, Rune, Rublev, Murray, Bautista Agut). Poi però nel quarto di finale contro lo statunitense Korda, un problema fisico, nuovamente, a sbarrargli la strada sul più bello. Sconfitta dolorosa in tutti i sensi, con le condizioni da monitorare per quanto riguarda un problema all’anca e un risentimento all’inguine. A pochi giorni dagli Australian Open, primo appuntamento del Grande Slam della stagione, non il miglior viatico per il tennista nostrano, purtroppo.

Jannik Sinner e l’infortunio con vista sugli Australian Open: sta bene, ma…

Sinner agli Australian Open, 'giallo' per il tennista azzurro
Jannik Sinner © LaPresse

Gli esami medici svolti dopo lo stop contro Korda, comunque, avrebbero escluso problemi particolarmente seri. Un primo sospiro di sollievo, ma la guardia va tenuta ancora piuttosto alta, per un ‘giallo’ che riguarda il giocatore.

Sinner, per prepararsi ulteriormente all’appuntamento di Melbourne, dovrebbe infatti svolgere il torneo di esibizione Kooyong Classic. Un torneo che forse, per prudenza, occorrerebbe abbandonare, per evitare fastidiose e pericolose ricadute e riposare per qualche giorno per ritrovare la forma migliore. Gli organizzatori del torneo però per il momento non hanno ancora depennato il suo nome dalla lista che prevede anche altri giocatori di un certo interesse come Alex De Minaur, Andy Murray, Grigor Dimitrov, Marin Cilic, Borna Coric, Linda Fuhvirtova, Taylor Fritz, Frances Tiafoe, Donna Vekic, Zhang Zhizhen, Dominic Thiem. Manca una settimana al debutto a Melbourne, l’obiettivo è provare a fare meglio dei quarti di finale di un anno fa.

Previous articleAddio al numero 10 e arriva Isco al suo posto: così sbarca in Serie A
Next articleNasce il ‘Trofeo Vialli’, commovente decisione