La Serie A non si ferma: il tour ‘Mondiale’ dei club

Ultime giornate di campionato prima della lunga sosta per il Mondiale, ma la Serie A non si ferma: il programma delle squadre

Prosegue a ritmo serratissimo il calendario di una stagione calcistica decisamente anomala. La settimana prossima andrà già in archivio la fase a gironi delle coppe europee, i campionati vedranno la disputa delle ultime giornate prima di metà novembre, quando i club dovranno fermarsi per lasciare spazio al Mondiale in Qatar, in inedita versione invernale.

La Serie A non si ferma: il tour 'Mondiale' dei club
Pallone Serie A © LaPresse

Serie A, rush finale del 2022 prima del Mondiale: ultime giornate, poi la sosta

Una calendarizzazione che porta con sé numerose incognite legate allo stato di forma fisico e psicologico dei giocatori che saranno impegnati nella rassegna iridata che prenderà il via il 20 novembre e si concluderà il 18 dicembre. Ma anche di coloro che al Mondiale non andranno e che non disputeranno gare ufficiali per un mese e mezzo abbondante. Chi beneficerà maggiormente di una stagione così fuori dal comune? Chi avrà più giocatori impegnati al Mondiale e quindi maggiormente rodati anche al rientro, oppure chi potrà contare su calciatori ‘riposati’ e che dovrebbero dunque avere maggior benzina per la lunga seconda fase della stagione? Per fare riferimento alla sola Serie A, infatti, ricordiamo che il campionato riprenderà il 4 gennaio, con la 16esima giornata, per concludersi il 4 giugno. Intanto, mancano ancora quattro giornate, che assegneranno un inedito titolo di ‘campioni d’autunno’. Ma, andata in archivio la 15esima giornata, le squadre nostrane non si fermeranno, anzi si terranno impegnate a propria volta lungo lo svolgersi del Mondiale.

La Serie A in tour durante il Mondiale in Qatar: le mete dei ritiri di Napoli, Milan e delle altre big

La Serie A non si ferma: il tour 'Mondiale' dei club
Stefano Pioli e Luciano Spalletti © LaPresse

Le big del campionato hanno pensato a tournée all’estero e amichevoli per proseguire gli allenamenti e mantenere in forma i giocatori non convocati per il Mondiale. L’attuale capolista Napoli dovrebbe spostarsi in Turchia, dove potrebbe trovare varie squadre di Premier League per qualche amichevole. Una destinazione che potrebbe essere scelta anche dalla Juventus, che però sta valutando anche la Spagna. Balla tra Turchia e Spagna, e Malta, anche l’Inter, che non si recherà in Arabia Saudita per i mancati accordi commerciali. Sì invece a destinazioni esotiche per il Milan, che si recherà a Dubai, e per la Roma, che ha già in programma una mini tournée per gli ultimi dieci giorni di novembre in Giappone. La Lazio dovrebbe optare per Portogallo o Spagna, con Sarri felice di scongiurare l’ipotesi Sudamerica per il troppo caldo. Infine, l’Atalanta sta organizzando diverse amichevoli ma sulla destinazione del ritiro non si sa ancora nulla.

Previous articleAndrea Delogu, versione ‘scolaresca’ da urlo: forme incontenibili
Next articleDiletta Leotta rosso passione: con questi tacchi li stende tutti