Sergio Ramos in Serie A, idea concreta: via alla trattativa

L’avventura dello spagnolo al PSG è già arrivata al capolinea. Due big italiane sarebbero pronte a mettere il giocatore sotto contratto.

Sergio Ramos
© LaPresse

E’ stato uno dei primi colpi della campagna acquisti faraonica del PSG. Sergio Ramos, lasciato il Real Madrid dopo oltre 15 stagioni, ha voluto cominciare un nuovo capitolo della sua vincente carriera sotto la Tour Eiffel trasferendosi proprio al PSG. L’ex stella del Real sarebbe stato uno dei perni della difesa di Mauricio Pochettino. Il condizionale è d’obbligo visto che da quando ha sottoscritto l’accordo biennale con i vice campioni di Francia, non ha è mai sceso in campo. A frenare il difensore trentacinquenne è stato un problema al polpaccio. Un qualcosa di impensabile ad inizio stagione. Quando, infatti, Ramos si sottopose alle visite mediche di rito, lo staff del PSG restò sbalordito dalla sua eccezionale forma fisica. Una gioia durata, forse, solo un battito di ciglia visto lo stop quasi immediato del difensore. Sergio Ramos, nonostante sia solo una della tante stelle che caratterizzano lo spogliatoio del PSG, è diventato, di fatto, uno dei problemi principali del club. Il suo ingaggio di oltre 15 milioni è pesante anche per un club dalle risorse infinite come quello dello sceicco Al Thani. Al vaglio, visto lo zero nella casella presenze, c’è l’ipotesi della rescissione del contratto. Uno scenario che sta facendo discutere in Francia e non solo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>> Balzaretti DAZN, esplode il caso: chieste le dimissioni immediate

Sergio Ramos in Serie A, idea concreta: via alla trattativa

Ad attenzionare la vicenda ci sarebbero anche dei club italiani. In caso di rescissione del contratto e, soprattutto, di adeguate garanzie mediche, due squadre su tutte potrebbero darsi battaglia per avere tra le proprie fila Sergio Ramos: il Milan e la Juventus. I bianconeri sarebbero, però, più defilati rispetto alla squadra milanista. Allegri cerca si un altro difensore, ma lo gradirebbe più giovane. Chiellini e Bonucci hanno da tempo superato la soglia dei 30 anni e non possono essere utilizzati più come un tempo. A dimostrazione di ciò è il minutaggio ridotto di Chiellini. Allegri, infatti, sta centellinando l’impiego del capitano bianconero e della Nazionale. Tutt’altro discorso per il Milan. La squadra di Pioli, in lotta per lo Scudetto, è una delle più giovani del campionato. L’approdo di Sergio Ramos, potrebbe apportare esperienza e personalità sulla falsariga di come ha già fatto Zlatan Ibrahimovic.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>>> Esonero in Serie A, prossima sfida decisiva: già scelto il sostituto