Scudetto, verdetto a sorpresa: “Ecco chi vince se il Napoli cala”

Allo stop del campionato Napoli in fuga, ma la corsa scudetto non è chiusa: ecco chi può rimontare sugli azzurri

Dopo tre mesi di stagione a tutta, con 15 giornate di campionato e la prima fase delle coppe europee andata in archivio, guarda tutti dall’alto il Napoli. Gli azzurri, come lo scorso anno, riescono in una partenza lanciata per proiettarsi in vetta, anzi, rispetto a dodici anni fa, fanno anche meglio e salutano il 2022 calcistico italiano con un discreto margine sulle inseguitrici.

Scudetto, verdetto a sorpresa: "Ecco chi vince se il Napoli cala"
Napoli © LaPresse

Napoli, super striscia vincente: azzurri campioni d’autunno e in pole scudetto

La squadra di Spalletti, che ha incantato per proposta di gioco ma pare anche aver trovato diverse dimensioni con cui vincere le partite e soprattutto tante alternative in panchina, ha piazzato la sua striscia vincente record di sempre in campionato, con ben 11 vittorie di fila, ultima quella contro l’Udinese, nonostante il brivido finale. Il bottino fa impressione: ben 13 vittorie e solo due pareggi, il Napoli non lascia punti in Serie A dal pareggio del 31 agosto con il Lecce per 1-1 e si è portato al momento a 8 punti di vantaggio sul Milan, 10 sulla Juventus, 11 su Inter e Lazio, 14 su Roma e Atalanta. Un margine di tutto rispetto, che obbligherà le altre a darsi da fare per ricucire il gap al ritorno in campo a gennaio, ma le inseguitrici, come dimostrato nelle ultime rispettive gare, non mollano affatto e intendono dare battaglia. Il ritorno in campo dopo il Mondiale sarà un’incognita per tutti e alla ripartenza, in pochi giorni, la capolista sarà attesa da due match cruciali, contro Inter e Juventus, che potrebbero o dare un’altra consistente spallata al torneo, o riaprire tutti i giochi.

Corsa scudetto, la Juventus può crederci: “Sono i primi da tenere d’occhio”

Scudetto, verdetto a sorpresa: "Ecco chi vince se il Napoli cala"
Juventus © LaPresse

Attenzione in particolare al rendimento della Juventus, che ha vinto le ultime sei gare in campionato senza subire gol e chiude il 2022 in terza posizione, impronosticabile appena un mese fa. Invita a fare attenzione ai bianconeri Gigi Garanzini, de ‘La Stampa’, secondo cui la squadra di Allegri potrebbe essere la rivale più pericolosa e più accreditata per il Napoli: “Se gli azzurri reggono il passo attuale, non ce ne sarà per nessuno. Se invece, come accaduto già in passato, strada facendo il Napoli si dovesse smarrire, la prima squadra da tenere d’occhio sarebbe la Juventus. La sensazione è che abbia ritrovato il passo e che sia più temibile delle milanesi. Anche perché è un campionato in cui si segna meno che negli altri anni”.

Previous articleDiletta Leotta, un maglione troppo in difficoltà: che trasparenza – VIDEO
Next article“Vogliamo Haaland in prestito”, è incredibile: si può