Il summit è terminato: l’allenatore saluta, cambio panchina in Serie A

Clamorosa rivoluzione in vista in casa Bologna, che dopo il summit di questi giorni sarebbe pronto a dire addio a Sinisa Mihajlovic: due allenatori sono già in corsa per prendere il posto del serbo.

In questa entusiasmante edizione di Serie A anche il Bologna, volente o nolente, si è reso di fatto protagonista all’interno della lotta scudetto. Infatti sono stati proprio i rossoblù a fermare la squadra di Simone Inzaghi, che ha perso proprio al Dall’Ara la possibilità di sorpassare definitivamente i cugini rossoneri. Il club felsineo, già a partire dalla prossima stagione, avrebbe però intenzione di ricoprire un ruolo di primo piano all’interno del massimo campionato italiano.

Calciomercato Serie A Bologna Mihajlovic esonero De Zerbi Gattuso summit Saputo
© LaPresse

A tal proposito sarebbe già in programma una rivoluzione all’interno della squadra, che nel prossimo calciomercato estivo potrebbe portare a diversi acquisti e cessioni al fine di alzare notevolmente l’asticella. Tra i profili destinati alla partenza ci sarebbe proprio anche quello del tecnico della squadra, Sinisa Mihajlovic, con la società che sarebbe addirittura già impegnata alla ricerca di un suo sostituto.

Calciomercato, Saputo non ha più dubbi: già pronti due allenatori di lusso per sostituire Mihajlovic

Calciomercato Serie A Bologna Mihajlovic esonero De Zerbi Gattuso summit Saputo
Sinisa Mihajlovic, tecnico del Bologna in scadenza nel 2023 © LaPresse

Il Bologna della prossima stagione potrebbe concretamente non ripartire da Mihajlovic. Infatti, il tanto atteso summit tra il presidente Joey Saputo e il tecnico serbo, approdato nel gennaio 2019, avrebbe confermato, nonostante l’intenzione dell’ex Lazio di continuare a sedere sulla panchina del club, la volontà di separarsi dall’allenatore al termine dell’annata in corso. Sarebbe quindi sul viale del tramonto, dopo oltre tre anni, l’avventura di Mihajlovic tra le fila del club rossoblù, che è ora chiamata a trovare un suo sostituto di alto livello.

Tra i profili più in pole position vi sarebbe quello di Roberto De Zerbi, in uscita dallo Shakhtar Donetsk a causa del perdurarsi delle vicende belliche in Ucraina, che già portarono alla sospensione del campionato nei mesi scorsi. L’ex Sassuolo starebbe infatti pensando ad un ritorno in Serie A per ripartire, e tra i club più interessati al suo ingaggio vi sarebbe proprio il Bologna, già pronto con un progetto ambizioso ed un maxi contratto per l’ex centrocampista.

Non sarebbe però da escludere anche il profilo di Gennaro Gattuso, anch’egli molto apprezzato e desideroso di tornare ad allenare dopo un anno di stop, con l’ex Milan che potrebbe ripartire proprio in Italia dal club emiliano. Quale sarà la scelta finale del Bologna sulla questione allenatore?

Previous articleElisa De Panicis da stropicciare gli occhi: si vede tutto
Next articleCarolina Stramare, il perizoma è mini: copre pochissimo, scatto rovente