Recupero Bologna-Inter, finalmente la data decisiva

Bologna-Inter, valida per la prima giornata di ritorno, sembra vicina a trovare una collocazione nel calendario. Ecco quanto si saprà qualcosa di più in merito alla sfida tra felsinei e nerazzurri.

Bologna-Inter è una delle tante gare valide per la prima giornata di ritorno ad essere state rinviate a causa dei numerosi casi Covid che hanno interessato diversi club di Serie A. Al momento, alcune sfide non presentano ancora una data per il recupero. Discorso più complesso, invece, per quanto concerne proprio il match tra felsinei e nerazzurri che, ad oggi, è quella che sta trascinando dietro di sè diversi strascichi.

Inter
Inter
© LaPresse

La sfida con maggior peso

Lo scorso 6 Gennaio sono state 4 le partite rinviate a causa dei numeri casi Covid fatti registrare dai club di Serie A. In totale il numero di tesserati positivi andava oltre le 100 unità. Tra le gare rinviate spicca anche Bologna-Inter. La notizia che il Bologna non sarebbe sceso in campo a causa della decisione dell‘ASL locale è arrivata poco dopo la partenza dell’Inter alla volta del capoluogo emiliano. Questo ha comportato il fatto che la squadra di Simone Inzaghi seguisse il protocollo partita come se il match si sarebbe disputato normalmente. I campioni d’Italia si sono presentati in campo, hanno svolto gli esercizi di riscaldamento e poi hanno atteso i 45 minuti canonici insieme alla terna arbitrale. A rendere particolare, però, la mancata disputa della partita sarebbe un vizio di forma. Infatti, il Bologna avrebbe inviato per errore una PEC alla Lega Serie A, come accade di solito, il giorno della partita. Questa “manovra” sta spingendo l’Inter a presentare un ricorso per chiedere la vittoria a tavolino.

Bologna-Inter, ecco la data decisiva

La società nerazzurra sta effettivamente pensando di muoversi in tal senso. Per presentare il ricorso al Coni, però, l’Inter ha tempo fino al 25 Marzo. Ecco questa è la data dal quale, poi potrebbe scaturire, o meno, il giorno in cui sarà disputato effettivamente il recupero. Dovesse, l’Inter richiedere l’intervento del Coni, i tempi potrebbero dilatarsi e, in caso di rigetto del ricorso, la partita potrebbe disputarsi addirittura anche a Maggio. Visto che, però, i punti stanno cominciando a diventare pensanti anche in ottica Scudetto, gli organi predisposti a prendere una decisione potrebbero anche velocizzare l’iter burocratico e consentire di far giocare il recupero entro il 27 Aprile. Un modo per poter garantire l’effettiva regolarità del campionato che si avvia sempre di più a vivere il suo momento più “caldo“.

Previous articleElisabetta Gregoraci, buongiorno bollente: lingua e scollatura da svenire
Next articleChiara Nasti, coppia rovente in bikini: illegale in spiaggia – FOTO