Ora è gelo Juventus: “Esclusione dalle coppe”

Penalizzazione Juventus, interviene l’Uefa: il club rischia l’esclusione dalle coppe, l’annuncio in diretta

Sul campo, la Juventus sta provando a reagire alla penalizzazione e a ciò che sta ulteriormente accadendo sul fronte giudiziario, con il tentativo di rimonta in campionato e facendo strada nelle coppe. Ad Allegri, un compito non facile, per risollevare una stagione difficilissima, in cui gli scenari restano ancora molto incerti.

Penalizzazione Juventus, bianconeri gelati: “Rischio esclusione dalle coppe”
Champions League © LaPresse

Penalizzazione Juventus, i bianconeri sperano ma intanto la Uefa si muove

Negli ultimi giorni, è cresciuto l’ottimismo attorno all’ambiente, per il possibile annullamento della sentenza relativa al caso plusvalenze. Il -15 potrebbe essere cassato dal Collegio di Garanzia del Coni, se venissero riscontrati i vizi di forma sostenuti dalla difesa del club, ivi compresa l’eventuale decadenza di tutto l’iter processuale per mancato rispetto dei termini di legge che secondo i legali bianconeri potrebbe emergere dai carteggi Covisoc-FIGC. Sullo sfondo, però, c’è sempre la questione della manovra stipendi, che potrebbe aggravare nuovamente il quadro. Da questo punto di vista, si è mossa la Uefa, che ha chiesto alla Procura di Torino le carte dell’inchiesta, bypassando la FIGC. Sono proprio le possibili decisioni in merito da parte dell’organo centrale del calcio europeo, a poter mettere davvero nei guai la società piemontese.

Penalizzazione Juventus, possibili altre gravi sanzioni: lo scenario dell’esclusione dall’Europa

Penalizzazione Juventus, bianconeri gelati: “Rischio esclusione dalle coppe”
La dirigenza della Juventus: Francesco Calvo, Maurizio Scanavino, Federico Cherubini © LaPresse

Infatti, nel caso di gravi violazioni relative alla gestione finanziaria e alle comunicazioni in merito effettuate proprio all’Uefa, la Juventus potrebbe andare incontro all’esclusione dalle coppe europee, anche per più di un anno. Ne ha parlato a Tv Play l’ex presidente della camera investigativa della Uefa, Umberto Lago. Ecco le sue dichiarazioni: “L’organo di Controllo Finanziario dei Club Uefa sta effettuando un atto dovuto per l’acquisizione delle carte, c’è da capire se quando fu firmato il settlement agreement la Juventus abbia fornito informazioni corrette o meno – ha spiegato – Se così non fosse e le informazioni fossero errate o fraudolente, il club potrebbe andare incontro a sanzioni gravi”.

Ha poi proseguito: “L’Uefa non può decidere da sola in merito ma devono esserci delle prove: o tramite almeno un grado di giudizio, o con una ammissione da parte del club. Le alternative sarebbero la risoluzione del settlement agreement oppure l’esclusione dalle competizioni europee per un tot di anni a seconda della gravità della violazione riscontrata. Al momento, il bilancio della Juventus è certificato e ufficialmente risulta quello. Eventuali decisioni punitive potrebbero avvenire soltanto sulla base di fatti concreti e non di supposizioni, anche se le indagini possono continuare”.

Impostazioni privacy