Parma-Milan Voti | Highlights | Pagelle | Tabellino – VIDEO

E’ tutto pronto per Parma-Milan, incontro di scena dalle 18:00 allo stadio Tardini, 30esima giornata di Serie A 2020-2021. Le due formazioni si ritrovano l’una di fronte all’altra dopo la sfida dell’andata, la partita giocatasi a dicembre a San Siro, e terminata in perfetta parità, due a due al triplice fischio finale. L’ultima squadra ad aver vinto questo incontro è il Milan, che durante il girone di ritorno della passata stagione ottenne i tre punti battendo il Parma tre a uno a San Siro. Per risalire invece all’ultimo successo emiliano bisogna tornare indietro nel tempo di sette anni, e precisamente al clamoroso due a quattro in favore dei gialloblu risalente al marzo del 2014, uno dei pochi successi del Parma al Meazza. <<<Calciomercato, sull’obiettivo di Inter e Milan piomba anche la Lazio>>>

Formazioni Ufficiali

PARMA (4-3-3): Sepe; Conti, Bani, Gagliolo, Pezzella; Kucka, Hernani, Kurtic; Man, Pellè, Gervinho.

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Kalulu, Kjaer, Tomori, Hernandez; Bennacer, Kessié; Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic.

Parma-Milan 1-2 Voti | Highlights | Pagelle | Tabellino

Al termine della partita delle ore 18:00 qui su Direttagoal.it troverete i voti, gli highlights, le pagelle il tabellino del match.

PARMA (4-3-3): Sepe 6; Conti 5,5(84′ Traore), Bani 5, Gagliolo 4,5, Pezzella 5,5(75′ Busi 6); Kucka 5,5, Hernani 5,5(61′ Grassi 6), Kurtic 5,5; Man 5,5, Pellè 5,5, Gervinho 5,5(46′ Cornelius 6).

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma 6; Kalulu 6(77′ Gabbia 6), Kjaer 6,5, Tomori 6, Hernandez 6,5; Bennacer 6(72′ Meite 6), Kessié 7; Saelemaekers 6(73′ Dalot 6), Calhanoglu 6,5(77′ Krunic 6), Rebic 7(84′ Rebic sv); Ibrahimovic 5.

MARCATORI: 8′ Rebic (M), 44′ Kessie(M), 66′ Gagliolo(P), 90’+4 Leao(M)
AMMONITI: 10′ Bani(P), 24′ Calhanoglu(M), 37′ Pezzella(P), 38′ Gagliolo(P), 63′ Kucka(P), 78′ Theo Hernandez(M), 81′ Kessie(M), 90′ Meite(M)
ESPULSI: 60′ Ibrahimovic(M)

Previous articleParma-Milan Voti | Highlights | Pagelle | Tabellino
Next articleParma-Milan, Milan in dieci: Maresca implacabile!