Ottavi Champions League, calendario, date e partite in chiaro su Mediaset

OTTAVI CHAMPIONS LEAGUE, IL CALENDARIO COMPLETO– Poteva andare decisamente peggio, Napoli a parte, per le squadre italiane impegnate negli ottavi di finale di Champions League. L’Atalanta, in seconda fascia, rischiava di affrontare lo squadrone di turno ma alla fine se la giocherà con il “piccolo” Valencia, squadra attualmente in ottava posizione nella Liga. Discorso analogo per la Juventus: i bianconeri rischiavano di beccare il Tottenham di Mou, il Borussia o il Real Madrid ma alla fine hanno pescato la squadra sulla carta più abbordabile: il Lione. I francesi allenati dall’ex Roma Garcia sono anche loro ottavi attualmente in campionato e hanno detto addio per questa stagione a Depay, recentemente infortunatosi. Al Napoli l’arduo compito invece di affrontare il Barcellona.

Ottavi Champions League Mediaset
© Getty Images

NAPOLI, ANCORA KO IN CASA

Ottavi Champions League, il calendario

Di seguito tutte le date delle gare degli ottavi di finale:

18 febbraio 2020 (gare di andata)
Borussia Dortmund-PSG
Atletico Madrid-Liverpool

19 febbraio 2020 (gare di andata)
Atalanta-Valencia
Tottenham-Lipsia

25 febbraio 2020 (gare di andata)
Chelsea-Bayern Monaco
Napoli-Barcellona

26 febbraio 2020 (gare di andata)
Real Madrid-Manchester City
Lione-Juventus

10 marzo 2020 (gare di ritorno)
Valencia-Atalanta
Lipsia-Tottenham

11 marzo 2020 (gare di ritorno)
PSG-Borussia Dortmund
Liverpool-Atletico Madrid

17 marzo 2020 (gare di ritorno)
Manchester City-Real Madrid
Juventus-Lione

18 marzo 2020 (gare di ritorno)
Bayern Monaco-Chelsea
Barcellona-Napoli

Manca ancora l’ufficialità di Mediaset ma con molta probabilità Lione-Juventus, in campo il martedì, potrebbe andare in diretta in chiaro. Stesso discorso per Barcellona-Napoli della settimana successiva. Si rimane comunque in attesa della decisione definitiva della rete televisiva.

JUVENTUS, TRIDENTE E VITTORIA CON L’UDINESE

Previous articleIcardi Inter, arriva il nuovo annuncio
Next articleColpo di scena: panchina a Carlo Ancelotti, accordo ad un passo