Osimhen, Haaland e Mbappè hanno qualcosa in comune: lo hanno fatto tutti insieme nello stesso periodo

Il gol è minimo comun denominatore tra grandi attaccanti come Erling Haaland, Victor Osimhen e Kylian Mbappè: numeri da urlo 

La battaglia a suon di gol in giro per l’Europa tra i migliori bomber del continente continua. In Italia domina lo strapotere fisico di Victor Osimhen, ai box per infortunio nelle ultime due gare, col Napoli che spera di recuperarlo per la gara di Champions League contro il Milan.

Da Osimhen a Haaland passando per Mbappe: il comune denominatore si chiama goal
Victor Osimhen inarrestabile con Mbappe e Haaland (LaPresse) – Newsdirettagoal.it

Il centravanti nigeriano è al primo posto, e con ampio margine su Lautaro secondo, nella classifica marcatori di Serie A e sta vivendo la sua miglior annata da quando è all’ombra del Vesuvio. 21 gol in campionato per un totale di 25 in stagione per Osimhen, che si sta ergendo nell’olimpo dei migliori centravanti d’Europa, andando a rivaleggiare con altre grandissime personalità del calcio continentale come Robert Lewandowski, Karim Benzema, Kylian Mbappé ed Erling Haaland. Proprio il nigeriano del Napoli, insieme al francese del PSG e al norvegese del Manchester City, rappresentano il presente e soprattutto il futuro del calcio mondiale. I numeri di tutti e tre sono impressionanti ed in grande ascesa, pur avendo caratteristiche differenti tra di loro.

Da Osimhen a Haaland passando per Mbappe: il comune denominatore si chiama goal

Osimhen a Napoli, Haaland al City e Mbappé al Paris stanno dominando i rispettivi contesti tra campionati e coppe. A livello strettamente statistico i tre attaccanti in questione sono infatti accomunati da una stagione stellare, che li pone nella top 10 dei migliori marcatori europei 2022/23.

Da Osimhen a Haaland passando per Mbappe: il comune denominatore si chiama goal
Haaland-Osimhen-Mbappe: super bomber (LaPresse) – Newsdirettagoal.it

In questa speciale classifica al primo posto c’è Erling Haaland: un mostro da 44 gol in questa stagione ed una media di 1.07 reti a partita al momento. Cifre stellari che vanno a ricalcare e migliorare quanto fatto precedentemente tra Salisburgo e Borussia Dortmund. Di recente proprio il norvegese ha firmato una bellissima doppietta contro il Southampton che lo ha portato a quota 30 gol in Premier League, con annessa rovesciata da copertina. Un fenomeno vero, proprio come Mbappè, che in bacheca ha già un Mondiale e svariati trofei nazionali. Dal punto di vista realizzativo è a 19 gol in questa Ligue 1, mentre aggiungendo le marcature nelle coppe, il bottino sale a quota 31. 25 complessivi per Osimhen, che ha però una media rete di 0.86, anche superiore allo 0,82 del collega francese del PSG. Haaland domina, Mbappè insegue da lontano e il napoletano prova ad avanzare al netto delle assenze: nel mezzo altri grandi campioni come Lewandowski, Rashford, Benzema e Kane. 

Impostazioni privacy