Ora è caos Francia, attacco duro a Deschamps

Il sogno di Deschamps, ad un passo dal record di Pozzo, si è fermato ai rigori: il tecnico incassa un commento chiaro.

Niente da fare, il record di Vittorio Pozzo resta unico, ed è di certo un motivo d’orgoglio per l’Italia, che in un Mondiale visto dalla tv salva un pezzo di storia.

Didier Deschamps
Didier Deschamps, tecnico della Francia sconfitto in finale

Deschamps non è riuscito a fare il bis, ha assistito al tracollo dei suoi, ha fatto scelte nette e coraggiose trascinando la partita ai rigori, che hanno poi premiato la squadra che ha senza dubbio meritato di più. Qualche calciatore non ha convinto però, e i segnali sono arrivati già al minuto numero 40 con le sostituzioni di Dembelé e Giroud. Quella svolta però non è arrivata da chi è entrato in campo, ma forse più dai nervi, dal talento di Mbappè che ha provato ad accendere una squadra spenta e in balia degli avversari per 80 minuti.

Colpa dei calciatori o del tecnico? Difficile dirlo ma a questa domanda ha provato a rispondere a TvPlay un ospite di eccezione, che ha commentato la finale e la prova dei migliori in campo sottolineando quello che potrebbe essere stato il vero errore del commissario tecnico francese.

Deschamps battuto: “Credo abbia fatto un errore”

Didier Deschamps
Didier Deschamps con la testa bassa durante la premiazione dell’Argentina (LaPresse)

Intervistato ai microfoni di TvPlay dopo la finale della Coppa del Mondo, Emiliano Viviano ha commentato il match. “Non è stata una partita. L’Argentina, anzi forse il solo Otamendi ha rischiato di rovinare una gara che aveva stradominato”. Poi un commento sulla squadra battuta, che ieri ha provato a riprendere il match solo nel finale.

“La Francia ha giocato male tutto il mondiale ha ammesso a TvPlay Viviano -, solo che dispone di grandissimi giocatori che possono fare tutto in qualsiasi momento. L’Argentina è stata padrona del campo per quasi 80 minuti. I francesi hanno iniziato a giocare solo dopo che le squadre si sono spaccate in due tronconi”.

La differenza, in una partita che sembrava già persa, l’ha fatta solo un calciatore. “Mbappè ha fatto indubbiamente la differenza ma è stato troppo scollegato dalla partita. E’ un attaccante fortissimo nell’uno contro uno ma spesso è ancora troppo poco bravo a partecipare alla manovra con il resto della squadra”. Infine un commento sul commissario tecnico Didier Deschamps. “Non mi sento di giudicarlo come commissario tecnico – ha chiuso Viviano a TvPlay –, ma con tutti quei giocatori a disposizione dovrebbe giocare meglio”.

Previous articleInter, l’agente spaventa Inzaghi: futuro in bilico per un fedelissimo
Next articleMilan senza parole: addio Theo Hernandez in estate: due strade per partire