Okereke, salvezza poi addio Venezia: colpo Champions in Serie A

David Okereke, prima la salvezza poi la grande occasione con il club che ha deciso di puntare su di lui in vista della prossima stagione. Non solo: anche per il fatto che punta decisamente ad un posto in una competizione europea

Prima di tutto il classe ’97 è ritornato in Italia per un semplice motivo. Sì, per chi se lo stesse chiedendo l’attaccante è cresciuto nel settore giovanile della Lavagnese prima di passare a quello dello Spezia dove è riuscito ad esordire anche in Serie B. Poi il prestito al Cosenza, nuovamente in Liguria e poi la cessione in Belgio dove il Cercle Bruges ha voluto puntare su di lui. A quanto pare, però, la nostalgia del nostro paese per il giocatore era tanta ed ha accettato l’avventura che si chiama Venezia. L’impatto con i lagunari, fino a questo momento della stagione, non è stato affatto malvagio. Il suo intento è quello di continuare a fare bene, conquistare la salvezza e poi prendere il famoso treno che passa una volta nella vita.

David Okereke © LaPresse

Venezia, Okereke in cerca di gol “salvezza” poi l’Europa

Come riportato in precedenza è ritornato in Italia con un solo obiettivo: quello di fare bene con i lagunari e soprattutto esordire in Serie A. Fino a questo momento della stagione ha totalizzato (considerando sia il campionato che le partite in Coppa Italia) 22 presenze trovando la via della rete in 6 occasioni e fornendo anche un assist ad un suo compagno di squadra. Per essere il suo primo anno nella massima serie e giocare in un squadra che lotta per non retrocedere non è affatto male.

Okereke, occasione Roma: Mourinho lo stima

David Okereke © LaPresse

Anche se lo stesso calciatore, specie se di mestiere fa l’attaccante, non ha nessuna intenzione di fermarsi ed è alla ricerca di altri gol che possano garantire la salvezza alla squadra al suo ritorno in Serie A. Non sarò affatto semplice visto che la concorrenza è molto agguerrita. Dopo aver fatto il suo lavoro, però, è pronto a prendere il treno che porta all’Europa.

In questo caso il treno si chiama Roma. Le sue prestazioni non sono affatto passate inosservate al club giallorosso che pensa a lui come rinforzo in attacco per il prossimo anno. Come vice Abraham il manager José Mourinho lo vede perfettamente. Difficile una permanenza di Eldor Shomurodov che, quando è stato chiamato in causa, non ha del tutto convinto. Prima di tutto, però, bisogna bussare alla porte del Cercle Bruges che lo ha mandato in prestito e ne detiene il suo cartellino.

 

Previous articleEva Padlock, il lato B in un perizoma ipnotico – VIDEO
Next articleLudovica Pagani, sotto il vestito niente: scollatura micidiale – FOTO