Nzola, a giugno il grande salto: pronto l’addio allo Spezia

La salvezza dello Spezia passa soprattutto dai piedi di M’Bala Nzola. Ed anche dalla sua testa. Insomma, per essere più precisi, bisognerebbe dire dai suoi gol. Il centravanti si sta comportando molto bene in questa prima parte di stagione. Tanto è vero che i numeri sono decisamente dalla sua parte e parlano fin troppo chiaro. Sembra davvero essere un altro calciatore rispetto lo scorso anno

Con Thiago Motta il rapporto non è mai stato dei migliori. Anche perché, per un breve periodo, l’allenatore (ora al Bologna) lo ha tenuto fuori rosa per vari comportamenti che non sono affatto piaciuti. Adesso, però, con Luca Gotti si è creato un rapporto di stima, ma soprattutto di fiducia. Probabilmente quella che al calciatore serviva. Tanto da dimostrare, sul terreno di gioco, che lo Spezia ha fatto fin troppo bene a credere nelle sue qualità che quasi ogni domenica sta dimostrando di avere. Tanto è vero che le sue prestazioni non sono assolutamente passate inosservate agli occhi della squadra di Serie A pronto ad acquistarlo.

Nzola pronto al grande salto
M’Bala Nzola © Lapresse

Nzola, prima la salvezza con lo Spezia e poi l’addio

Come riportato in precedenza i numeri sono decisamente dalla sua parte. Considerando anche le due partite in cui è stato schierato in Coppa Italia (usciti giovedì pomeriggio per mano dell’Atalanta che non ha avuto assolutamente pietà dei liguri), il centravanti ha totalizzato 20 presenze trovando la via della rete in 11 occasioni. Non solo: si è tolto la soddisfazione anche di fornire ben due assist ai suoi compagni di squadra. Numeri da attaccante vero. Che sia un idolo per i tifosi “aquilotti” su questo non ci piove assolutamente. Come i grandi calciatori, però, anche per lui sono pronti a passare dei treni che potrebbero arrivare una sola volta nella vita. Tanto è vero che l’atleta classe ’96 è pronto a salirci quanto prima. Anche se, il suo obiettivo principale, è quello di conquistare la salvezza con i liguri e poi potrà pensare ad un eventuale addio.

Nzola, idea del club di Serie A: solamente in un caso

La Fiorentina avrebbe messo seriamente gli occhi su M’Bala Nzola. A dire il vero non si tratterebbe affatto della prima volta che i viola mostrano interesse verso il calciatore, ma nel caso in cui si dovesse verificare una partenza importante in rosa allora la dirigenza si fionderebbe su di lui. Stiamo parlando di un possibile addio da parte di Luka Jovic che, fino a questo momento, non ha convinto gli addetti ai lavori. Se il serbo dovesse andare via allora Commisso punterà tutto sull’angolano.

Previous articleElena Morali, anche Zanzibar si inchina: lato B ‘incastra’ il suo perizoma
Next articleMilan, scelto il sostituto di Ibrahimovic in caso di addio