La Nations League per il mondiale: clamorosa svolta Italia

Una piccola soddisfazione arriva per la nazionale azzurri di Roberto Mancini che è riuscita ad accedere alle ‘Final Four’ della Nations League. Si tratta del secondo passaggio consecutivo negli ultimi due anni. Ovviamente in molti non possono essere del tutto soddisfatti visto che, sappiamo benissimo, che l’obiettivo era decisamente un altro

Lo sa la stessa Federazione, i calciatori in campo e soprattutto il commissario tecnico Roberto Mancini che la cosa da raggiungere era un’altra: ovvero quello di vincere il playoff per poter accedere alla prossima competizione del mondiale che si disputerà tra qualche settimana in Qatar. Un qualcosa che gli stessi tifosi non potranno mai dimenticare e mettere da parte come se non fosse successo nulla. Anzi, fa decisamente più male rispetto alla Svezia nel 2017 quando non volammo in Russia per la più grande manifestazione.

Italia © LaPresse

Italia alle ‘Final Four’ della Nations League, svolta per il mondiale?

Dovremmo essere contenti, ma davvero non ci riusciamo. Sì, sarà pur sempre un “grande risultato”, ma fino ad un certo punto. L’idea di poter vedere un altro mondiale direttamente seduti dal nostro divano di casa proprio non ci va a genio. Come riportato in precedenza questo fa decisamente più male dell’altra volta e davvero non riusciamo a trovarcene una ragione visto che la Macedonia del Nord non ci sembrava affatto inarrestabile come Inghilterra ed Ungheria che abbiamo affrontato negli ultimi giorni. Fatto sta che i risultati parlano chiaro: noi a casa e pure loro visto che il Portogallo li ha spazzati via senza problemi. Nel frattempo, però, è arrivata la qualificazione alle ‘Final Four‘. L’Italia giocherà per il terzo posto. La vincitrice del torneo, però, oltre ad un trofeo di quasi 8 kg non vince granché se non la gloria di quel momento. Anche se le cose potrebbero cambiare in futuro e questa non può che essere una buona notizia per l’Italia.

Italia alle ‘Final Four’ di Nations League: ottime notizie per il mondiale

Roberto Mancini © LaPresse

Di cosa stiamo parlando? Le squadre qualificate alla final four, ad esempio, sono inserite in un girone di qualificazione ai prossimi Europei con meno squadre, e in più potranno appellarsi alla loro posizione in Nations League in caso di mancato accesso alla fase finale di Europeo o Mondiale. Nel caso in cui gli azzurri dovessero fallire l’accesso ai Mondiale del 2026 verrebbe inserita nei playoff grazie al posizionamento nella Nations League 2022/2023. In più, come terzo punto, ranking più alto e possibilità di essere testa di serie nei sorteggi delle qualificazioni a Mondiali ed Europei. Ovviamente è sempre meglio arrivare primi nel gironi per evitare proprio queste scocciature, ma è importante segnarsi queste cose.

Previous articleCristina Buccino splende nel buio: il pantalone si abbassa
Next articleElisa De Panicis, stivali ‘aggressivi’ e gambe tutte in vista