Mourinho-Roma, sarà addio: c’è già l’erede

A fine stagione, si separeranno le strade di Mourinho e della Roma: il verdetto si avvicina, ecco chi sostituirà lo Special One

A Roma, l’entusiasmo per l’arrivo di Mourinho è stato palpabile fin dal primo giorno. L’influsso e la comunicazione del tecnico portoghese hanno avuto una parte rilevante nell’infiammare i tifosi e non sono casuali i ripetuti sold out all’Olimpico per i giallorossi. Gli alti e bassi, in campo e fuori, hanno però fatto da costante fin qui nell’esperienza dello Special One. Ed è per questo che al termine della stagione, nonostante un contratto in scadenza nel 2024, Mou e la Roma potrebbero separarsi.

Mourinho-Roma, sarà addio: c'è già l’erede
Josè Mourinho © LaPresse

La Roma con Mourinho sogna Europa League e Champions: ma per lo Special One può essere il passo d’addio

Sono già arrivati, da questo punto di vista, diversi segnali inviati dallo stesso allenatore. Quando a più riprese si è lamentato del mercato, quando ha parlato della possibilità di dimettersi a dicembre, nel pieno della pausa, e quando ha accennato a confronti da avere con la dirigenza a fine stagione e a rivelazioni da fare alla stampa, sempre ad annata conclusa. Tutti elementi che stanno contribuendo a creare un po’ di tensione. Questo nonostante la Roma stia disputando una annata complessivamente all’altezza: c’è stato il flop in Coppa Italia, è vero, ma in campionato i giallorossi sono in corsa molto più di quanto fossero lo scorso anno per un piazzamento in Champions e in Europa League puntano ad arrivare fino in fondo, con una seria ipoteca messa sul passaggio ai quarti di finale grazie alla vittoria per 2-0 nell’andata degli ottavi contro la Real Sociedad. Tutto questo, però, come detto, potrebbe non essere sufficiente a garantire la prosecuzione dell’avventura di Mourinho nella Capitale.

Roma, Conte per il dopo Mourinho: la situazione

Mourinho-Roma, sarà addio: c'è già l’erede
Antonio Conte © LaPresse

La stessa società romanista starebbe riflettendo seriamente sull’addio del tecnico. Secondo il giornalista Marco Venditti, intervenuto a Tv Play, la presidenza Friedkin sarebbe già orientata verso un nuovo ciclo. E per sostituire lo Special One, ci sarebbero già contatti avanzati con Antonio Conte. Il tecnico pugliese, a sua volta, è in procinto di lasciare il Tottenham, e sta pensando a un ritorno in Italia. Stando alle informazioni riportate da Venditti, la Roma sarebbe in deciso vantaggio, nei confronti delle concorrenti, per accaparrarsi l’ex Ct. L’altra ipotesi credibile, per lui, porterebbe alla Juventus, che però in questa fase, concentrata su altre vicende, apparirebbe decisamente più defilata.

Previous articleMelissa Satta, il perizoma spunta sotto l’acqua: che spettacolo
Next articleJolanda De Rienzo devastante: la scollatura esce fuori