Modric ha detto no: offerta respinta e tifosi gelati

Luka Modric lascia senza parole un’intera tifoseria. Il centrocampista del Real Madrid e della nazionale croata ha rifiutato un’offerta importante. Il futuro vedrà Modric ancora in Spagna e protagonista al Santiago Bernabeu.

Trentasette anni lo scorso 9 settembre, ma pare dimostrarne 32 o, addirittura, 27 per il suo modo di destreggiarsi in mezzo al campo. Luka Modric non corre, ma sembra una farfalla che si libra nell’aria per la leggiadria con la quale si muove sul prato verde dei principali stadi di calcio del mondo.

 

Modric
Luka Modric ©Lapresse

Il suo talento è paragonabile a quello degli artisti che hanno segnato la storia dell’arte. I suoi cross, infatti, sono delle vere e proprie pennellate. Chiedere a Rodrygo che, lo scorso anno, venne imbeccato in area dal centrocampista croato al minuto 79 della gara valida per il ritorno dei quarti di finale di Champions League tra Real Madrid e Chelsea, realizzando il gol Quel gol diede il via alla rimonta del Real che permise alla formazione di Carlo Ancelotti di eliminare i “blues” e conquistare la semifinale della massima competizione continentale vinta poi dal Real. Lo stesso Modric, al termine di quella gara, definì quella pennellata, pardon, quell’assist, come il più bello della sua carriera.

Modric, solo il Mondiale resta un rimpianto

Una carriera ricca di titoli e riconoscimenti individuali. Nella bacheca di casa Modric ci sono tantissimi trofei e molti anche molto prestigiosi. Probabilmente manca solo la Coppa del Mondo, titolo che il croato ha rincorso lo scorso autunno. Il sogno di diventare campione del Mondo, però, si è fermato solo innanzi all’Argentina di Leo Messi che è riuscita ad avere la meglio su una Croazia capace di eliminare anche il Brasile di Neymar. Con molta probabilità Modric non prenderà parte al mondiale che si disputerà nel 2026 che appare molto lontano. Lontanta, però, è anche la prospettiva di Luka Modric di dire addio al calcio giocato.

Modric, secco no alla proposta dell’Al Nassr

Modric, infatti, vuole continuare a giocare ad altissimi livelli. Calcare gli stadi più prestigiosi del Mondo è tra gli obiettivi del centrocampista croato. Il futuro è tutto da scrivere, però. Infatti, Modric è legato al Real Madrid sino al prossimo mese di Giugno. Al momento tutti i discorsi sono aperti. Quello che è certo, però, è che Modric non giocherà con Cristiano Ronaldo all’Al Nassr. Secondo diverse testate, infatti, il croato avrebbe rifiutato un’offerta milionaria da parte della società saudita.

Previous articleWanda Nara non conosce più limiti: video rovente a letto
Next articleCecilia Rodriguez, inizio 2023 incandescente: perizoma da infarto