La squalifica spunta all’ultimo: nuova tegola per Pioli in Coppa

Ennesima tegola per Pioli, che oltre ai diversi infortunati dovrà fare a meno anche di un altro rossonero in particolare: la squalifica spiazza tutti.

Non centra la terza vittoria consecutiva in campionato il Milan, che dopo il trionfo di Salerno ha subito uninaspettata battuta d’arresto contro la Roma. Inaspettata perchè fino all’86’ il Diavolo stava conducendo agevolmente la gara con un netto 2-0, punteggio che però la squadra di Mourinho è stata in grado di pareggiare grazie agli sviluppi di due calci di punizione. Si allontana nuovamente dunque il Napoli, che grazie alla vittoria di Genova si è ora portato a +7 sulle inseguitrici.

Milan Torino Coppa Italia squalifica Thiaw squalifica Pioli
Stefano Pioli © LaPresse

Dopo questa beffa, sarà fondamentale non lasciarsi prendere dallo sconforto per il Diavolo, che tra poche ore dovrà nuovamente scendere in campo, questa volta per gli ottavi di finale di Coppa Italia. Qui la compagine rossonera dovrà fare i conti con il Torino, in un match che entrambe le squadre sono fortemente intenzionate a vincere per passare il turno. L’attenzione di Stefano Pioli è dunque tutta rivolta al suddetto match, nel quale però il tecnico emiliano non potrà a sorpresa schierare un rossonero in particolare.

Milan, la squalifica a sorpresa spiazza Pioli: è allarme in casa rossonera

Milan Torino Coppa Italia squalifica Thiaw squalifica Pioli
© LaPresse

Prosegue il tour de force del Milan, che anche in questa settimana, questa volta in Coppa Italia, è chiamato agli extra. Obiettivo assoluto del club meneghino è quello di proseguire il cammino in Coppa Italia, vista l’intenzione di aggiungere quanti più trofei possibili in bacheca in questa stagione. I tanti infortuni non permetteranno a Pioli un consistente turnover, ora ancora più amputato a causa di una squalifica a sorpresa.

Mercoledì poteva infatti finalmente essere la volta di Malick Thiaw, giovane difensore approdato nell’ultima sessione estiva ma ancora oggi vero e proprio oggetto del mistero. Così non sarà però per il classe 2001, non impiegabile in quanto squalificato. Ciò a causa di un’espulsione rimediata in Coppa di Germania nella scorsa stagione con la maglia dello Shalke 04, con cui ha già scontato solamente una delle due giornate di squalifica.

Si aggiunge dunque un’ulteriore indisponibilità alla lunga lista di Stefano Pioli, che per far rifiatare almeno uno tra Kalulu e Tomori dovrà affidarsi a Gabbia o Kjaer, quest’ultimo fermo ai box da inizio novembre. Compito del Milan sarà oltrepassare queste difficoltà e trovare una vittoria che sarebbe fondamentale per l’animo della squadra oltre che ai fini stretti del percorso in Coppa Italia.

Previous articleEva Padlock, l’intimo più bollente e incontenibile di sempre
Next articleBerrettini e Sinner, Australian Open in salita: i rischi