Milan, i quarti di finale regalano il doppio colpo da sogno

Dopo undici anni il Milan torna ai quarti di finale di Champions League. Un risultato importante per i rossoneri che hanno raggiunto di fatto un obiettivo stagionale ed ora aspettano di conoscere il prossimo avversario per provare ad andare ancora più avanti nella competizione.

Il passaggio del turno arrivato dopo la doppia sfida col Tottenham regala al club un’entrata di 10 milioni di euro solamente derivanti dalla UEFA, oltre ad altro denaro che giungerà dalla partita casalinga dei quarti e dagli sponsor che aumenteranno gli emolumenti nei confronti del club meneghino.

Calciomercato Milan, doppio colpo in arrivo
Maldini

Milan ai quarti di Champions League, sarà un calciomercato diverso

Il denaro che deriva dalla Champions League sarà utile in sede di calciomercato con il Milan che avrà un altro potere di acquisto in sede di trattative e potrà lavorare in maniera più corposa sui rinnovi di contratto. Lo stesso Paolo Maldini, prima della sfida contro il Tottenham aveva affermato che in caso di passaggio del turno, il denaro che ne sarebbe derivato sarebbe stato utile per i rinnovi di Giroud e Leao. Essere tra le prime otto squadre d’Europa poi darà ai rossoneri un altro status anche per quello che riguarda l’appeal nei confronti dei calciatori più importanti in giro per il mondo. Tutte ottime notizie per la società che potrà dare una svolta anche al proprio mercato.

Rinnovo Leao più vicino
Leao © LaPresse

I quarti regalano il rinnovo di Giroud e Leao appare più vicino

La qualificazione ai quarti di finale regalerà di fatto il rinnovo di Olivier Giroud. Il francese, anche se in difficoltà nelle ultime settimane dal punto di vista realizzativo, sta dimostrando di essere molto importante nell’economia del gioco rossonero. In scadenza nel giugno di quest’anno, il campione del mondo 2018 rinnoverà a breve il proprio contratto grazie anche all’entrata giunta nelle casse del club meneghino, pronto ad investire di nuovo sull’ex calciatore di Chelsea ed Arsenal. Un prolungamento di un anno che permetterà a Pioli di puntare ancora sull’esperto centravanti. Possibili passi in avanti anche per il discorso Leao. Il portoghese finora ha sempre rifiutato le proposte dei rossoneri ma Maldini e Massara ora potranno alzare le proprie offerte.

L’ex giocatore di Lille e Sporting sta facendo fatica in ottica realizzativa ma dimostra sempre di essere quel calciatore capace di cambiare ritmo al gioco rossonero. Un perno che il club non vuole perdere o che almeno vuole blindare con un contratto più lungo per avere maggiore potere di richiesta in caso di cessione.

Impostazioni privacy