Maldini se ne è innamorato: colpo Milan dall’Atalanta

Calciomercato Milan, il direttore tecnico dei rossoneri, Paolo Maldini, se ne è letteralmente innamorato. Le sue ultime prestazioni, fornite con la maglia dell’Atalanta hanno convinto, sempre di più, il dirigente a presentare una offerta ai nerazzurri in vista della prossima sessione estiva. Molto difficile, se non impossibile, il fatto che il calciatore parta da Bergamo

Anche perché, per lo stesso tecnico Gasperini, non è in vendita. Almeno per il momento visto che, se dovesse arrivare una offerta irrinunciabile proprio da via Aldo Rossi, allora se ne potrà anche parlare. Ma solamente tra qualche mese visto che, in questo momento, il calciatore è seriamente impegnato con gli impegni degli orobici in questa seconda parte del campionato che inizierà tra pochissime settimane. I tifosi rischiano già di perderlo, ma gli orobici stessi faranno in modo di respingere tutte le offerte che non riterranno sufficienti per uno dei pupilli della squadra che si sta riprendendo alla grande.

Colpaccio dall'Atalanta
Paolo Maldini © LaPresse

Milan, ora si pensa al futuro: che colpo dall’Atalanta

I rossoneri intendono dimenticare, quanto prima, la bruciante sconfitta subita mercoledì sera contro il Torino. L’avventura del ‘Diavolo’ in Coppa Italia è già terminata agli ottavi di finale. Non che fosse l’obiettivo principale della stagione, ma quello che non è piaciuto affatto ai tifosi è stato l’atteggiamento che la squadra ha mostrato in campo. Zero personalità e soprattutto zero voglia di vincere. Proprio come hanno confermato la maggior parte dei sostenitori rossoneri sui social network. In un primo momento si era parlato addirittura di ritiro punitivo per il club, poi pare che le cose siano cambiate. Nel frattempo, però, la dirigenza pensa anche al futuro su come migliorare la rosa. Tanto è vero che si pensa ad una promessa dell’Atalanta che fino ad ora sta facendo davvero molto bene.

Milan, tutto sulla promessa della ‘Dea’

La maggior parte dei tifosi di calcio sono rimasti impressionati dalla strapotenza atletica e fisica da parte di Rasmus Winther Højlund. Considerato il nuovo “Erling Haaland” (anche se quest’ultimo è norvegese, mentre l’altro è danese) si è adattato alla grande nel campionato di Serie A. Per il 19enne, fino a questo momento della stagione, sono 13 le presenze con la ‘Dea’ condite da ben tre reti. L’ultima proprio nel match vincente, in trasferta, contro il Bologna di Thiago Motta. Fino ad ora si è tolto anche la soddisfazione di trovare la via dell’assist per un suo compagno di squadra.

Previous articleTifosi gelati: annuncio sulla Ferrari
Next articleLudovica Pagani in total black: show sulle scale