Bocciatura lampo al Milan: addio in prestito

Milan senza un momento di pace dal punto di vista degli infortuni, anche quando non si tratta di elementi fondamentali della prima squadra. L’ultima sfortuna ha colpito il nuovo arrivo di gennaio che stenta a decollare nella sua nuova avventura. 

Il mercato di gennaio del Milan non è stato esaltante, nonostante la squadra di Pioli stesse andando fortissimo e il tecnico avrebbe gradito un intervento almeno in difesa. La finestra invernale ha invece portato in dote il giovane Lazetic, per ora (quasi) mai visto.

Milan, Lazetic ko: prestito a fine anno
Stefano Pioli © LaPresse

Calciomercato Milan, Lazetic ancora indietro di condizione: subito ko con la Primavera

Il Milan è in piena lotta scudetto con Napoli e Inter e proverà fino alla fine a combattere per mantenere il primato in classifica e riportare nella Milano rossonera un titolo importante che manca da troppo tempo. Per farlo bisognerà mantenere un ritmo costante fino alla fine, e servirà l’aiuto di tutta la rosa di Stefano Pioli, che a gennaio non ha ricevuto particolari aiuti dal punto di vista del calciomercato.

In inverno è infatti arrivato il giovane Marko Lazetic dalla Stella Rossa e quindi dal campionato serbo dove però ritmi e lavoro sono ben diversi. L’attaccante classe 2004 non ha ancora giocato minuti ufficiali con la prima squadra, mentre è sceso recentemente in campo con la Primavera per la prima volta subentrato a inizio secondo tempo della gara contro l’Hellas Verona al posto di Nasti. Il ragazzo ha provato a mettersi in mostra ma la sua gara è durata solo 33 minuti perchè si è accasciato al suolo dopo un contatto a metà campo. La sfortuna si accanisce sul giovane Lazetic che comunque dal suo arrivo a Milano non ha proposto una condizione fisica particolarmente brillante, come evidenziato anche dallo stesso Pioli.

Calciomercato Milan, Lazetic a caccia della sua dimensione: prestito a fine anno

Milan, Lazetic ko: prestito a fine anno
Maldini © LaPresse

“Lazetic è indietro di condizione e non è ancora pronto”, disse nelle scorse conferenze Pioli e con la Primavera è arrivato anche l’infortunio. Per ora non sembra la sua annata e sui social iniziano le prime ironie: “Lazetic debutta con la primavera e si infortuna dopo meno di mezz’ora. Eredità di Pellegri raccolta…”, “Lazetic rottame“, “Lazetic non è adatto a questo sport….”, “Lazetic rotto. Pazzesco“, “Si vede chiaramente che e’ un problema di carichi e ritmo partita per Lazetic che ha avuto dei spunti interessanti in questa mezz’ora di gioco, esce per un problema (non è un infortunio muscolare), tecnicamente non si discute, ha dei margini di miglioramento di livello”, “perché abbiamo speso 7 milioni per Lazetic?”. 

Tante le bocciature ma tanti anche i commenti su Twitter di supporto per il ragazzo che va lasciato crescere: “Sto leggendo cosa imbarazzanti su Lazetic..Gente che tira le somme per 30’,gente che dice addirittura che non è adatto a questo sport..”, “Lazetic ma lasciate in pace questo ragazzo porca miseria! Al vostro primo giorno di lavoro eravate perfetti e sapevate fare tutto?”.

Al di là dei pareri discordanti ciò che appare quasi certo è che Lazetic partirà in estate, magari in prestito per fare esperienza nei campionati italiani vista la giovane età. Per lui una soluzione in zona salvezza in Serie A o anche in Serie B per la promozione potrebbero essere strade interessanti. Il suo destino è tutto da valutare.

Previous articleElisabetta Canalis, costume trasparente: con lo zoom si vede tutto
Next articlePerizomi e trasparenze: Jovana Djordjevic è pronta per l’Isola