Milan-Inter, Inzaghi stravolge la formazione: Pioli spiazzato

Questa sera scenderanno in campo Milan e Inter per l’andata delle semifinali di Coppa Italia. Primo round della stracittadina milanese dopo la recente vittoria rossonera in campionato. Inzaghi prepara una sorpresa. 

Archiviate per un attimo le vicende relative alla lotta scudetto, Milan e Inter scendono in campo per contendersi un posto nella finalissima di Coppa Italia. Questa sera a San Siro il primo atto di un doppio confronto che si preannuncia entusiasmante.

Milan-Inter Inzaghi cambia
Simone Inzaghi © LaPresse

Milan-Inter, il derby sulla strada della finale: primo round

Fari puntati su San Siro per la notte di Coppa Italia di Milan-Inter, gara d’andata delle semifinali della competizione nazionale. I rossoneri arrivano dalla netta vittoria nei quarti per 4-0 contro la Lazio di Sarri, mentre i nerazzurri hanno strappato il pass con un secco 2-0 sulla Roma. Incrocio favorevole con le romane che rappresenta però anche uno degli ultimi momenti di forma delle squadre di Pioli e Inzaghi. Nello specifico, entrambe impelagate nella complicata lotta al titolo, non vivono il proprio momento più brillante.

I nerazzurri arrivano a questo primo round reduci due pareggi e due sconfitte nelle ultime 4 di Serie A, mentre il Milan ha pareggiato le ultime due contro Salernitana e Udinese. Il derby di questa sera, primo round verso la finale, servirà quindi anche ad entrambe per provare a sbloccarsi mentalmente e dal punto di vista dei risultati in vista della prossima fase di stagione nella lotta in campionato.

Milan-Inter, le probabili formazioni del derby: Inzaghi prepara una sorpresa

Milan-Inter Inzaghi cambia
Simone Inzaghi © LaPresse

Entrambe le compagini dunque proveranno a mettere da parte gli ultimi deludenti risultati messi a referto in campionato, prima di rituffarsi in Serie A con la voglia di tornare a vincere. Un successo nel derby, in un senso o nell’altro darebbe la carica giusta. Leggero turnover per Pioli pronto a lanciare Florenzi dal 1′ minuto a destra in difesa, cambiando anche la corsia offensiva col possibile rientro dall’inizio di Saelemakers, mentre la novità nel mezzo è Krunic trequartista alle spalle di Giroud. In mediana Bennacer con Kessie.

L’Inter si dovrebbe presentare con la formazione di gala, con tutto il suo undici titolare e con Dumfries a vincere il ballottaggio con Darmian. L’unica vera enorme novità Inzaghi potrebbe prepararla sulla trequarti. Non è infatti da escludere che l’allenatore possa lanciare Calhanoglu da trequartista in posizione avanzata al posto di uno spento Lautaro Martinez. Una soluzione alla Luis Alberto ai tempi della Lazio.

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Florenzi, Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez; Bennacer, Kessie; Saelemakers, Krunic, Leao; Giroud. All. Pioli.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Lautaro Martinez (Calhanoglu con inserimento di Vidal in mediana), Dzeko. All. Inzaghi.

C’è poi addirittura un tifoso che su Twitter cambierebbe tutta la formazione stravolgendola:

Previous articleIl video parla chiaro: Icardi torna in Serie A!
Next articleSerie A: la prima partita trasmessa in tv finì 7-1, sapete qual era?