Inter, duro verdetto, non se ne può più: “Una garanzia… per gli avversari!”

Altra prestazione non convincente da parte dell’Inter nel derby di Coppa Italia contro il Milan, un giocatore su tutti nel mirino

Il derby di semifinale di andata, in Coppa Italia, non interrompe il trend recente per quanto riguarda l’Inter. I nerazzurri di Simone Inzaghi confermano una decisa involuzione avviatasi un mese fa proprio in occasione dell’altra stracittadina, quella di ritorno in campionato, in cui il Milan si impose con la rete di Giroud.

Inter, verdetto definitivo: non se ne può più | "Una garanzia...per gli avversari!"
Simone Inzaghi © LaPresse

Inter, crisi sempre più profonda: che succede?

I campioni d’Italia in un mese hanno vinto soltanto la gara giocata nei quarti di finale in coppa Italia contro la Roma. Per il resto, solo passi falsi o comunque prestazioni non esattamente brillanti. Due punti in quattro gare in campionato, la sconfitta pesante nell’andata degli ottavi di finale di Champions contro il Liverpool e ora un derby di coppa Italia con un pareggio senza reti che lascia tutto aperto in vista del ritorno, ma con una prova ancora una volta sottotono. Inter di fatto mai veramente pericolosa in attacco e che ha perso la consueta compattezza tra difesa e centrocampo. In una parola, ha perso le certezze, e a questo punto il finale di stagione si annuncia quanto mai problematico per i nerazzurri. Il Milan ha gestito la partita piuttosto agevolmente e ha sfiorato la rete in più occasioni, non trovandola per le ripetute imprecisioni davanti. Ma Pioli può essere soddisfatto dell’approccio dei suoi e avere anche qualcosa da recriminare, con almeno un episodio in area di rigore fortemente sospetto (la trattenuta di Skriniar su Giroud). Nell’Inter, sono in molti che sembrano aver smarrito la via. Su tutti, uno in particolare finisce nella bufera delle critiche.

Milan-Inter, Handanovic “da incubo”: i commenti più devastanti

Inter, verdetto definitivo: non se ne può più | "Una garanzia...per gli avversari!"
Samir Handanovic © LaPresse

Si tratta di Samir Handanovic. Il portiere sloveno continua a non convincere del tutto e ormai in molti nell’ambiente pensano al suo avvicendamento con Onana nella prossima stagione. Lo sloveno appare aver fatto il suo tempo. Per la verità, nel derby questa volta ha realizzato almeno due parate piuttosto importanti, su Saelemaekers e Leao, ma in azioni controverse, dove ci sono state comunque sue responsabilità. Nel primo caso, avendo originato di fatto il tiro del belga con un disimpegno avventuroso, nel secondo, con una respinta sul portoghese non ottimale. In generale, dando una sensazione di non totale sicurezza, che i tifosi non possono apprezzare.

“L’asse Handanovic – Brozovic una garanzia per gli avversari! Ma non da oggi…da sempre”, scrive rassegnato un utente su Twitter. “E’ l’insicurezza fatta persona, è un incubo“, aggiunge qualcun altro. “Perché non sa respingere i tiri?“, continuano a chiedersi. Il capitano interista, insomma, appare davvero al capolinea.

Previous articleMinigonna in pelle e tacchi da urlo: Jolanda De Rienzo è una bomba
Next articleElisabetta Canalis, scollatura ‘doppia’: intimo davvero esplosivo