Guarda chi si rivede: Suso torna in Serie A, affare per gennaio

La trattativa potrebbe diventare caldissima nelle prossime settimane: Suso pronto al ritorno in Serie A, un club pronto all’affondo.

Tre presenze in Champions e 5 nella Liga, zero gol, pochissime emozioni. L’avventura di Suso al Siviglia sembra al capolinea.

Suso
Suso in azione nella Liga (LaPresse)

Lo testimonia anche lo scarso utilizzo del calciatore, in grado di accendere l’entusiasmo, ma in questa fase scavalcato nelle gerarchie da attaccanti con caratteristiche diverse. L’ex Milan non gradisce, non commenta e non fa drammi, ma potrebbe essere deciso a lasciare il club nella finestra invernale. Le offerte non gli mancano, e a 28 anni lo spagnolo di Cadiz ha ancora voglia di stupire e di giocare per traguardi ambiziosi.

Ecco quindi che le offerte saranno ascoltate, e una in particolare arriva proprio dall’Italia. In Serie A l’esterno offensivo ha stupito, ha segnato e firmato assist, ed è diventato fondamentale al Milan. Poi la cessione, buone prestazioni alternate a pause con il Siviglia, ma un talento che non si discute e che in Italia potrebbe tornare a risplendere. C’è chi è pronto quindi ad allacciare i contatti con il Siviglia, anche grazie ad una valutazione che non è per niente eccessiva.

Suso in Serie A, si può fare

suso
Suso in azione (LaPresse)

Un ala destra di quelle che segnano e fanno assist. Un calciatore in grado di accendere l’entusiasmo e soprattutto di rifornire le punte. Le caratteristiche di Suso farebbero comodo a molti club, soprattutto a quei tecnici che puntano forte sul 4-3-3 e danno spazio agli esterni alti di inventare e di essere pericolosi. Suso ha fatto le fortune delle squadra in cui ha giocato, ma la sua esperienza al Siviglia sembra essere giunta al capolinea, e l’ambizione dello spagnolo è di giocare da titolare per fare la differenza.

Ecco quindi che sul calciatore si sarebbe fiondata la Fiorentina. Gli infortuni di Nico Gonzalez non lasciano tranquillo italiano che cerca pedine in grado di fornire alla squadra lo spunto incisivo in zona gol, e soprattutto fi garantire a Cabral e soprattutto Jovic rifornimenti. Suso in tal senso sarebbe l’uomo ideale, e nella sua carriere ha dimostrato di essere prezioso nell’assistenza ai centravanti.

Si cerca quindi l’incastro giusto per avviare una trattativa con il Siviglia. La richiesta al momento sarebbe intorno ai 10 milioni, ma il club può investire e di certo cercherà una strada per abbassare le pretese o comunque una formula con un prestito magari, per rimandare la spesa alla prossima stagione. La sensazione però è che il calciatore tornerebbe in un campionato che conosce e apprezza, e questo favorisce Italiano e il club, deciso a mettere le mani sul mercato e a cercare nuovi rinforzi in vista anche della Conference League. 

 

Impostazioni privacy