Sogna la Serie A, si avvicina un altro grande ritorno

Felipe Anderson si avvicina al ritorno in serie A alla Lazio. C’è stato un contatto venerdì scorso e ne è previsto un altro per questa settimana

Felipe Anderson © Getty Images

E’ vicino il ritorno di Felipe Anderson alla Lazio. Un altro rientro in serie A. Il giocatore fece molto bene in maglia biancoceleste all’inizio della sua avventura, poi gli infortuni lo frenarono un po’. A riportare la notizia è il Corriere dello Sport che fa sapere che  Felipe Anderson si avvicina al ritorno alla Lazio. C’è stato un contatto venerdì scorso e ne è previsto un altro per questa settimana. Il West Ham è pronto a cederlo per 8 milioni di euro, non una cifra impossibile anche per le casse laziali. Il giocatore ha già parlato con alcuni ex compagni e da un anno ormai sogna di tornare a Roma. È disposto anche a tagliarsi lo stipendio dagli attuali 4 milioni, spalmandolo su più anni.

Serie A, verso il ritorno di Felipe Anderson

Il giocatore andrebbe a formare il tridente di Sarri oppure giocare dietro le punte nel caso in cui Sarri volesse tornare al suo modulo tradizionale, il 4-3-1-2. Questo è lo schieramento con il quale Sarri si è affacciato al calcio che conta arrivando in Massima serie con l’Empoli. Poi il cambio al 4-3-3 con il Napoli, costruito per giocare in quel modo. Felipe Anderson ea destra e Correa a sinistra darebbero a Sarri due ali molto pericolose e ricche di fantasia.

Leggi anche > Juve, l’erede di Ronaldo c’è già

Il lavoro portato avanti da tare da alcuni giorni starebbe portando i suoi frutti. Come rivela Sky Sport, il brasiliano è un profilo ideale per Sarri che ha già detto si alla possibilità di averlo con sé.

Leggi anche > Inter, cessione ad un passo

Tutto sembrava portare ad un accordo in tempi brevi, e a quanto pare è andata così, ci siamo. La situazione contrattuale privilegerebbe la Lazio con un acquisto da circa 10 milioni di euro. Il giocatore, infatti, è in scadenza tra un anno.

Brighton-West Ham
Felipe Anderson (Getty Images)
Previous articleJuve, ritorno impossibile: Allegri deve arrendersi
Next articleWimbledon, incubo Sinner: può precipitare in classifica Atp