La scelta della Juventus è fatta: doppio no al rinnovo

La Juve potrebbe nelle prossime settimane chiarire le sue intenzioni con due calciatori: si va verso il no ai rinnovi.

Puntare sui giovani, siglare contratti onerosi solo con grandi big e soprattutto cambiare radicalmente volto ad alcuni reparti.

Max Allegri
Max Allegri (LaPresse)

Obiettivi chiari in casa Juve, con il focus sul bilancio e sull’esigenza di garantire ricchi stipendi solo a calciatori in grado di offrire continuità tecnica, e magari di essere poi rivenduti a cifre importante. Ecco perché il nodo rinnovi con alcuni calciatori potrebbe subire una brusca virata.

Le pratiche sul tavolo, per il club sono molte. Nomi importanti, ma anche situazioni delicate per via di stipendi che pesano. Ecco quindi che la rivoluzione portata avanti puntando su due giovani potrebbe proseguire. In un reparto su tutti partirà la caccia alle pedine giuste, con nomi che già circolano. E per due elementi la strada potrebbe essere sbarrata, con rinnovi che potrebbero non arrivare e lunghe storie pronte ad essere chiuse.

Juve, secco no per due calciatori: niente rinnovo

Juventus
Max Allegri valuta con il club alcuni rinnovi ©Lapresse

Alex Sandro vive un momento particolare. Alla Juve le sue prove sono altalenanti, e il brasiliano brilla più nella difesa a tre, con compagni di reparto che ritroverà a mondiale, che nel suo ruolo da esterno. Il calciatore ha raggiunto il Brasile in ritiro, sarà una pedina importante per i verdeoro, ma la Juve non intende più offrire cifre alte per il rinnovo del contratto. Cambiaso, in prestito al Bologna, sarà riportato alla base nella prossima estate, e potrebbe sulla stessa corsia arrivare un altro investimento, magari riflettendo su un 3-5-2 in cui c’è già Kostic a disposizione, ed è inamovibile.

Stesso discorso vale sull’altra corsia. Juan Cuadrado ha dato molto allo bianconeri, e la capacità di ricoprire più ruoli lo rende almeno adesso un insostituibile per Allegri. Il tecnico però cerca elementi in grado di dare corsa e sprint alla squadra, e il probabile innesto di Karsdorp è la prima soluzione.

Poi le parti si accomoderanno ad un tavolo. La situazione del colombiano al momento sembra identica a quella di Dybala, che poi si è trasformata in un addio. Tutto dipenderà quindi dall’offerta che arriverà dalla Juve e dalle sensazioni dell’esterno, ma al momento non ci sono incontri in programma, e tutto lascia presagire che il restyling sulle fasce potrebbe partire proprio da due no eccellenti.

Previous articleShaila Gatta, nostalgia estiva: il bikini c’è ma non si vede
Next articleDiletta Leotta, il relax è servito: bikini in bella mostra