Kulusevski: ”Ecco perché ho scelto la Juventus. Avevo dubbi su Conte”

Kulusevski: ”Ecco perché ho scelto la Juventus. Avevo dubbi su Conte”

La rivelazione del campionato torna a far parlare di sé. Dopo l’acquisto in volata da parte della Juventus e le parole di D’Aversa a ‘Tuttosport’ (“E’ un ragazzo con qualità fisiche eccelse, ha una grande tecnica e una mentalità vincente nonostante la giovane età. Ha le idee chiare e una forte personalità. È cresciuto nell’Atalanta e quando esci da quella scuola difficilmente non hai qualità morali importanti. Un paragone con un grande del passato? Mi ricorda Nedved”), Kulusevski è tornato sulla scelta di giocare per la Juventus e non per l’Inter.

LEGGI ANCHE >>> Affare concluso: è bianconero

Kulusevski: ”Ecco perché ho scelto la Juventus. Avevo dubbi su Conte”

Queste le sue parole a ‘La Gazzetta dello Sport’: “Voglio chiudere questa stagione in bellezza, so che dovrei andare alla Juventus a luglio ma per la conclusione del campionato dovrei rimanere a Parma e continuare a fare ciò che stavo facendo. Farò la mia parte per ringraziarli prima di trasferirmi a Torino. Vado lì per imparare, non vedo l’ora di duettare con Dybala. In che ruolo? Mi adatto, so ricoprire diverse posizioni in conto e conto di ritagliarmi uno spazio anche a Torino. Prima di Juve-Parma Ronaldo, Buffon e Chiellini sono stati carini con me. Perché ho scelto la Juventus? Sarri è stato simpatico, mi ha messo a mio agio. Ma non ho detto si solo per questo: conoscevo il suo Chelsea e il suo tipo di gioco, ho pensato che fosse più adatto a me rispetto a quello di Conte dove i movimenti e l’assetto tattico sono diversi. Avevo dei dubbi su questo, ecco perché ho scelto i bianconeri” ha detto.

LEGGI ANCHE >>> ”E’ come Nedved”