Kean, soluzione trovata: colpo in Serie A, Allegri dà il via libera

A quanto pare per Moise Kean sembra essere arrivato il momento di salutare la compagine bianconera. Per la seconda volta nella sua carriera calcistica e questa volta per sempre. A quanto pare il tecnico Massimiliano Allegri ha dato il suo ‘via libera’ per la cessione del classe 2000 che non ha pienamente convinto

In realtà il calciatore, da quando è ritornato a Torino, non ha mai fatto vedere tutte le sue qualità che ha dimostrato all’estero con la maglia dell’Everton e soprattutto quella del Paris Saint Germain. Ed è per questo motivo che il mister, nativo di Livorno, avrebbe dato il suo ok alla dirigenza per un suo addio anche nella prossima finestra invernale di gennaio. Una soluzione che farebbe piacere allo stesso calciatore che avrebbe decisamente lo spazio che con la ‘Vecchia Signora’ non riesce ad ottenere.

Moise Kean ©LaPresse

Kean-Juventus, questa volta è davvero finita?

Le statistiche parlano chiaro. I numeri non mentono affatto: sono otto le presenze collezionate fino ad ora (sei in campionato e due in Champions League) condite da zero reti e stesso numero di assist. L’unica cosa che lo può “consolare” è quella di aver conquistato un cartellino giallo. Ovviamente siamo ironici, ma il suo impatto fino a questo momento della stagione non è stato per nulla positivo. Moise Kean sta diventando sempre di più un vero e proprio problema per il club che sembra quasi non sia cosa farsene. Vien utilizzato con il contagocce da Allegri che non lo preferisce dal primo minuto visto che gli preferisce di gran lunga Vlahovic. Ricordiamo che il suo cartellino è ancora di proprietà dell’Everton che lo ha mandato in prestito. Difficile un suo rientro in Premier League visto che gli inglesi hanno fatto capire che il calciatore non rientra nel progetto tecnico. Quindi cosa si fa? L’unica soluzione è quella di un addio, ma dove?

Kean, la Juventus lo “libera”: possibilità estero o ancora A

Moise Kean ©LaPresse

Le offerte dall’estero per il calciatore di certo non mancano visto che lo stesso continua ad avere mercato. Il 22enne ha voglia di dimostrare tutte le sue qualità, magari con un’altra maglia. La Premier League potrebbe ospitarlo nuovamente (magari all’Arsenal?), oppure si potrebbe aprire una piccola parentesi in Italia con la Fiorentina pronto a presentare una possibile offerta di prestito. Anche se si tratta di una ipotesi molto complicata fino ad ora, ma assolutamente da non scartare fino ad ora.

Previous articleCarolina Stramare, la vestaglia si apre e niente reggiseno
Next articleMadalina Ghenea da impazzire: il vestito bianco invita allo zoom