La Juventus trema, l’indizio: “La classifica può cambiare”

Nell’ambiente, si fa largo la convinzione che la Juventus rischi seriamente una penalizzazione in classifica: la dichiarazione

Due settimane alla ripartenza del campionato di Serie A, dopo la lunga sosta per il Mondiale. Le squadre preparano gli impegni del 2023, per una lunga volata che porterà dal 4 gennaio, data della ripresa, al 4 giugno, quella della fine del torneo. Con molteplici incognite, date da una stagione anomala e da una condizione fisica e tecnica tutta da riscoprire sul campo, e dalle possibili ripercussioni sulla classifica che potrebbero essere generate dalle vicende di casa Juventus.

La Juventus trema, l'indizio: "La classifica può cambiare"
Pallone Serie A © LaPresse

Juventus, seconda parte di stagione ‘ad handicap’: l’incognita della penalizzazione pende su Allegri e soci

A fine novembre, il terremoto tra i bianconeri, con le dimissioni del CDA al completo, incluso il presidente Andrea Agnelli. Dimissioni obbligate per gli sviluppi dell’inchiesta Prisma, portata avanti dalla Procura di Torino e con la giustizia sportiva che inizia a muovere i primi passi in merito. La Procura FIGC sta studiando le carte, in merito sia al filone delle plusvalenze che a quello della manovra stipendi effettuata nel periodo di maggior emergenza per il Covid, nel 2020, quando il campionato era rimasto fermo per diversi mesi. Dal punto di vista sportivo, è proprio questo il fronte che potrebbe generare maggiori preoccupazioni per la Juventus.

Ai sensi del codice di giustizia sportiva, se venissero acclarate delle irregolarità nei contratti stipulati con i giocatori, la Juventus rischierebbe non soltanto una forte multa ma anche una penalizzazione in classifica di uno o più punti. Scenari che verranno chiariti in maniera graduale: tra l’eventuale deferimento del club piemontese e i due gradi di giudizio del processo, dovrebbero comunque passare alcuni mesi e si arriverebbe tra aprile e maggio. La squadra di Allegri rischierebbe dunque in questo periodo una corsa con una spada di Damocle a pendere sulla sua testa.

Juventus, rischio penalizzazione concreto: la dichiarazione di Lotito che chiama in causa i bianconeri

La Juventus trema, l'indizio: "La classifica può cambiare"
Claudio Lotito © LaPresse

Il rischio per i bianconeri sarebbe piuttosto concreto, a giudicare dalle sensazioni che si respirano tra gli addetti ai lavori. Fa discutere, in questo senso, una dichiarazione di Claudio Lotito, presidente della Lazio.

‘Il Messaggero’, quotidiano della Capitale, riporta infatti queste sue frasi, rivolte alla sua squadra, che sarebbero state pronunciate nel corso della cena di Natale organizzata dal club biancoceleste e in cui ci sarebbe un riferimento alle vicende extra calcistiche della Juventus e non solo: “Sono sicuro che reciterete un grande ruolo in questo campionato, dobbiamo dimostrare di non essere secondi a nessuno. Tutti dovranno fare i conti con noi. Gli scenari e i risultati a fine maggio potrebbero cambiare totalmente. Ci sono tanti problemi che circolano”.

Previous articleSabrina Salerno, il mood natalizio è esplosivo: la giacca si apre
Next articleOk di Allegri: addio Juve, va alla Samp