Juventus, non solo Dybala: a giugno via anche la stella

Calciomercato Juventus, alla fine di questa stagione Paulo Dybala non sarà l’unico addio eccellente tra le fila dei bianconeri. Anche un altro big è pronto a salutare la troupe di Allegri. Un addio un po’ a sorpresa, ma per alcuni è inevitabile

Come riportato in precedenza non ci sarà solamente l’addio della ‘Joya’, ma anche quello di un altro calciatore che resterà ancora per questi tre mesi e poi farà le valigie. Anche in questo Allegri ha dato il suo ‘via libera’. Da una parte i tifosi sono “contenti” dall’altra invece c’è amarezza e tanta rabbia.

Maurizio Arrivabene © LaPresse

Juventus, non solo Dybala: inizia un nuovo ciclo?

Nelle ultime ore la notizia che Paulo Dybala non rinnoverà il proprio contratto con la Juventus ha spiazzato completamente i tifosi. Proprio questi ultimi si aspettavano un esito diverso nell’incontro che c’è stato tra il suo procuratore ed i vertici alti della società, ma a quanto pare le idee dello stesso calciatore sono molto diverse. Andrà via a parametro zero, con le big di tutto il mondo pronte ad assicurarsi un calciatore di esperienza internazionale, ma che nell’ultimo periodo è stato parecchio sfortunato per via di alcuni suoi problemi muscolari che gli hanno impedito di giocare con maggiore continuità. Come riportato in precedenza, però, non sarà l’unico a fare le valigie. Anche un altro big della squadra di Massimiliano Allegri è pronto all’addio. A differenza della ‘Joya‘, però, i supporters della ‘Vecchia Signora’ sono molto contrariati alla sua partenza e stanno chiedendo alla società di ripensarci seriamente. Difficile, però, che questo possa accadere visto che l’intenzione della dirigenza è quella di aprire un nuovo ciclo. Sempre con il manager livornese in panchina e con la punta di diamante Vlahovic presa a gennaio.

Juventus, oltre Dybala anche Morata verso l’addio

Alvaro Morata © LaPresse

Il discorso relativo ad Alvaro Morata, però, è un bel po’ diverso da quello del suo compagno di reparto. Nel suo caso il cartellino del calciatore non è di proprietà della Juventus, ma dell’Atletico Madrid. I bianconeri hanno la possibilità di riscattarlo, ma la cifra richiesta (45 milioni) è considerata eccessiva. Il suo ritorno ai ‘Colchoneros’ quindi si sta per concretizzare.

Difficile, però, che possa rimanere agli ordini di Simeone che si è quasi “pentito” del suo acquisto di qualche anno fa ed è pronto a chiedere al suo club di cederlo quanto prima. Quale sarà il futuro del centravanti, ancora in Italia?

Previous articleMilan, il PSG fa sul serio per la stella rossonera: tifosi distrutti
Next articleSara Croce, la Venere esce dall’acqua: in costume è bollente