Juventus, l’era Allegri ai titoli di coda: nome prestigioso per la panchina

La Juventus pensa concretamente alla rimonta in campionato. Nel frattempo la società prova a immaginare un futuro anche senza Allegri in panchina. La situazione contrattuale del tecnico toscano impone la dirigenza a pensare a nuovi scenari. Il tutto è ovviamente legato a stretto giro ai risultati.

Quattro vittorie consecutive impreziosite da quattro clean sheet. La Juventus sta trovando continuità di risultati e, anche, una solidità difensiva che aveva smarrito nella parte iniziale del campionato.

Juventus
©Lapresse

Le vittorie con Torino, Empoli, Lecce, hanno ridato sicurezza alla Juventus, un’autostima che  ha consentito alla squadra di Massimiliano Allegri di ottenere i tre i punti anche con l’Inter. Il primo tempo del derby d’Italia ha visto la squadra di Allegri tenere botta ai continui assalti della formazione nerazzurra. I bianconeri, poi, si sono assicurati i tre punti nella ripresa quando hanno capitalizzato le due occasioni create da Kostic e finalizzate da Rabiot e Fagioli, quest’ultimo al suo secondo gol consecutivo in Serie A. Il back to back del classe 2003 non può che rappresentare una buona notizia per Massimiliano Allegri che, di fatto, può contare di un’altra freccia nella propria faretra senza dover attingere dal mercato.

Mercato di cui, sicuramente, la Juventus sarà protagonista nel corso del prossimo inverno. La compagine bianconera, infatti, ha bisogno di alcuni accorgimenti per poter salire ancora di più in classifica e recuperare il gap dalle avversarie. La dirigenza bianconera proverà ad ogni modo ad accontentare Massimiliano Allegri. Tra gli obiettivi ricercati dalla squadra bianconera c’è un esterno destro. Tra i nomi in lizza c’è anche quello di Alvaro Odriozola del Real Madrid. Il giocatore, che nella scorsa stagione ha vestito la maglia della Fiorentina, non sta trovando spazio al Real. Alla Juventus potrebbero bastare 12 milioni per strapparlo ai campioni d’Europa.

Juventus, addio Allegri: si sogna Luis Enrique in panchina

La Juventus sarà allenata da Massimiliano Allegri senza ombra di dubbio. Il tecnico toscano, infatti, è legato al club bianconero fino al 2025. L’accordo tra le parti, però, prevede la presenza di una clausola rescissoria attivabile al termine del secondo anno. Insomma, la Juventus potrebbe liberarsi di Allegri al termine di questa stagione sportiva. Secondo quanto riportato da “fichajes.com”, questa ipotesi non sarebbe uno scenario tanto campato in aria. Infatti, ci sarebbero stati già dei contatti tra la dirigenza ed un allenatore. Il profilo in questione corrisponderebbe a quello di Luis Enrique. Lo spagnolo, così facendo, ritornerebbe in Serie A dopo la stagione 2011-2012 in cui ha allenato la Roma.

Previous articleDiletta Leotta, solo intimo di pizzo: straripante
Next articleSoleil, il deserto è bollente: accavallamento gambe pericoloso