Home Calciomercato Calciomercato Juventus, Ancelotti chiama CR7: la richiesta del portoghese

Calciomercato Juventus, Ancelotti chiama CR7: la richiesta del portoghese

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:07
CONDIVIDI

Ancelotti chiama CR7 per convincerlo a lasciare la Juventus. Il portoghese starebbe pesando a tornare a Madrid. Ecco la richiesta di Ronaldo.

Juventus, Ancelotti chiama CR7: la richiesta del portoghese
Cristiano Ronaldo e Carlo Ancelotti ai tempi del Real Madrid© Getty Images

La Juventus e CR7 sono vicini a dirsi addio. Ad accelerare la partenza della stella portoghese da Torino potrebbe essere Carlo Ancelotti. L’allenatore di Reggiolo, che in questa settimana ha fatto ritorno sulla panchina del Real Madrid starebbe spingendo per rivedere al Bernabeu Cristiano Ronaldo. Il connubio tra il portoghese ed il tecnico ex Everton e Napoli, è stato uno dei più importanti degli ultimi anni. Ronaldo ha grande stima per Ancellotti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ——–>>> Calciomercato Juventus, doppio scippo a due club di Serie A

Lo stesso vale per l’allenatore italiano che nel corso della sua prima esperienza al Real, dove ha vinto una Champions League, dichiarò che CR7 è il giocatore più forte che abbia mai allenato in carriera. E’ chiaro che Ancellotti farebbe i salti di gioia qualora la stella portoghese dovesse tornare a lavorare alle sue dipendenze. L’affare resta complicato, però, non tanto per questioni economiche, ma per la volontà di Florentino Perez. Qualche mese fa, il potente patron del Madrid ha dichiarato che non riporterebbe mai al Real Cristiano Ronaldo. Ancelotti, però, potrebbe mediare con Perez per convincerlo a ritornare sui suoi passi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ——–>>> Calciomercato Juventus, spunta un indizio sul futuro di Cristiano Ronaldo

Juventus, Ancelotti chiama CR7: la richiesta del portoghese

Secondo quanto riportato da “Don Balon“, Ronaldo accetterebbe di ritornare a Madrid con un contratto di almeno 18 milioni di euro. Il portoghese è consapevole delle difficoltà che stanno attraversando i club, in particolar modo il Real Madrid, ma vuole comunque mantenere un ingaggio da top. Oltre agli spagnoli, solo il Manchester United e il PSG potrebbero accontentare il portoghese. Ancelotti ha fatto il primo passo, ora la passa è nelle mani di Florentino Perez